sabato 22 luglio 2017

PROFEZIE SULL'EVENTO ASTRONOMICO - Seconda Parte



"La grande stella brucerà per sette giorni,
Nel cielo si vedranno apparire due Soli:
Il gran mastino urlerà tutta la notte,
Quando il grande Pontefice cambierà di territorio."
(Nostradamus - Centuria 2, Quartina 41)

Prima di proseguire consiglio la lettura della parte precedente di questo articolo:

L'incipit è una nota quartina di Nostradamus. Il veggente descrive una stella che si vedrà nel cielo per "sette" giorni. Il "sette" è un numero con diversi significati legati all'esoterismo ed alla Cabala, ben conosciuta dal profeta, per cui potrebbe non dover essere preso alla lettera.
"Il gran mastino" è una figura misteriosa, che viene visto "gridare per tutta la notte", mentre il Pontefice sarà in viaggio, o, visto lo scenario, si potrebbe supporre che sarà in fuga verso qualche meta.
Sul Pontefice che fugge forse vi potrebbero tornare a mente alcuni passaggi già visti in questo articolo: Profezie sul Papato degli Ultimi Tempi, a cui vi rimando per ulteriori dettagli.

Io invece volevo porre l'accento sul fatto che questa profezia, come altri innumerevoli vaticini sull'oggetto celeste, parla di un "secondo sole", di un grande corpo celeste che si vede chiaramente nel cielo, ma che non impatta sulla Terra.

Come abbiamo visto nell'articolo Il Messaggero di Fuoco, nel 1985, un messaggio medianico chiamato  "La Profezia di Glastonbury" recitava quanto segue:

"Ritengo che i più importanti futuri cambiamenti della terra verranno iniziati da ciò che io chiamo il "Messaggero di fuoco". Già ora (il messaggio risale al 1985, n.d.r.) c’è una stella di grande potenza che procede verso il sistema solare. Questa stella è ancor oggi invisibile non solo all’occhio umano ma anche al telescopio, ma è posta in un’orbita che la porterà in congiunzione con il nostro sistema planetario. Mentre questa stella passerà oltre, essa interesserà il movimento di tutti i pianeti del nostro sistema e, di conseguenza, opererà cambiamenti sulla superficie dei pianeti stessi. L’effetto di questo passaggio sarà di mettere in moto i cambiamenti della terra che sono stati profetizzati
Diversi territori sprofonderanno, altri si innalzeranno, così da portare a compimento il modello karmico di evoluzione di questa terra proprio come è stato a suo tempo con Atlantide. L’umanità ha il potere di influenzare la natura di questa trasformazione a seguito del suo attuale comportamento. Essa può rafforzare o moderare l’orbita e l’impatto (problema di traduzione: è inteso come conseguenze, influenza, non come impatto sul pianeta, poco sopra viene chiaramente detto che "passerà oltre", n.d.r.) di questa grande stella. Questa stella è già passata, tanto tempo fa, attraverso il nostro sistema solare.

Anche nella "Profezia di Glastonbury", si parla poi di Terza guerra mondiale e di tutti i punti chiave che in questo blog, negli anni, abbiamo evidenziato nella nostra "timeline" profetica.

Interessanti anche le fonti profetiche in chiave ufologica.
Nel 1954 pare ci sia stato un presunto incontro tra alieni grigi ed il Presidente Dwight Eisenhower. L'incontro, raccontato nella sua interezza, occuperebbe l'intero articolo, ma a noi interessa un solo importantissimo particolare: pare che gli alieni allertarono il Presidente riguardo un pianeta che incrocerà le orbite di alcuni pianeti del nostro sistema solare, causando parecchi problemi alla Terra, tra cui un probabile bombardamento di meteore.

E qui ritorniamo ad Apocalisse 12, al Dragone (il pianeta misterioso) che con la coda trascina dietro a sè "un terzo delle stelle del cielo" e le scaglia sulla Terra.

"...la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra."

I chiari riferimenti ad oggetti celesti che cadono sul nostro pianeta descritti durante i settenari delle trombe, delle coppe e dei sigilli, sempre in Apocalisse, potrebbero essere forse le conseguenze del passaggio di questo "Gigante"?

Durante un'intervista al controverso insider Dr. Michael Wolf, su una trasmissione radiofonica americana chiamata "Cosmos Chronicles", negli anni Novanta, l'intervistato affermò di essere stato parte di un team legato allo studio sulla natura e le conseguenze per il nostro pianeta del famoso "Pianeta X", ovvero il "Gigante" di cui ci stiamo occupando.
La sua intervista era, a suo dire, un flusso di informazioni controllate che potevano essere divulgate perchè avevano il nulla osta di coloro che sono al potere.
Interessante che, ad una precisa domanda relativa alla natura del "Pianeta X", Wolf rispose che "non gli era stato consentito divulgare informazioni riguardo questo argomento".

E' interessante perchè una persona che inventa tutto, è improbabile che abbia difficoltà a raccontare l'ennesima bugia davanti ad una domanda che avrebbe la completa attenzione degli ascoltatori su un'eventuale risposta. Wolf sembrava molto sicuro delle sue risposte ed anche delle sue "non risposte". Piuttosto, durante l'intervista, pareva riflettere su ciò che poteva o non poteva divulgare.

Eviterò di agganciarmi alle teorie di Zecharia Sitchin, che immagino molti di voi conosceranno perfettamente e sulla presunta orbita di 3600 anni che avrebbe questo pianeta intorno al nostro Sole. La durata dell'orbita è chiaramente un numero ipotetico e legato alla mistica sumera, peraltro, per cui da non prendere alla lettera.

Alla luce di quanto detto, riprendiamo le profezie della Madonna di Anguera.

Nostradamus ci avvisa che, ad un certo momento della nostra storia, vedremo apparire in cielo un "secondo sole".

"La grande stella brucerà per sette giorni,
Nel cielo si vedranno apparire due Soli"

Madonna di Anguera:

2.794 – 03/02/2007
"Un gigante verrà e quando gli uomini annunceranno la sua vicinanza, l’umanità vivrà momenti di grande difficoltà."

3.106 – 07/01/2009
"La grande luce sarà visibile nell’emisfero Sud. Se gli uomini non si convertiranno, cadrà fuoco dal cielo e gran parte dell’umanità verrà distrutta."

Abbiamo visto che questo pianeta, secondo la Madonna di Anguera, urterà un altro gigante nel nostro spazio. Secondo Jaco Prinsloo, di cui abbiamo visto una parte del suo studio nel precedente articolo, il gigante urtato sarà Giove.

In ogni caso, le conseguenze gravitazionali che questo "corpo estraneo" provocherà al nostro sistema solare ed alla Terra saranno piuttosto catastrofiche, oltre ad innescare un "effetto fionda" che scaglierà letteralmente contro di noi un numero imprecisato di meteoriti ed asteroidi.

Ritengo quindi che tutti i successivi riferimenti ad impatti meteorici nelle profezie siano dovuti a questo effetto.

2.779 – 30/12/2006
"Dio invierà un grande segno agli uomini e tutti gli occhi vedranno. L’oro sarà in alto; le fiamme attraverseranno i cieli."

2.470 – 15/01/2005
"Cari figli, un’immensa palla di fuoco verrà, lasciando un grande deserto. Ovunque si udranno grida e lamenti. "

2.641 – 14/02/2006
"Cari figli, una montagna gigante viaggerà nel Pacifico ad alta velocità"
(Meteorite n.d.r.)

2.780 – 01/01/2007
"Una montagna cadrà e ci sarà grande distruzione in molte regioni."

953 – 13/05/1995
"È giunto il momento del vostro sì. Se non vi convertite, cadrà fuoco dal cielo e buona parte dell’umanità verrà distrutta."

3.185 – 11/07/2009
"Vivete in un tempo molto peggiore rispetto a quello del diluvio. Quando verrà il castigo per la purificazione dell’umanità, pochi resteranno saldi.
Cadrà fuoco dal cielo e gli uomini vivranno momenti di grande sofferenza."

3.166 – 28/05/2009
"L’umanità vivrà momenti di grandi sofferenze. Dolore maggiore non è esistito.
Fuoco cadrà dal cielo e le montagne si abbasseranno. Fiumi di fuoco scorreranno sulla terra e la morte sarà presente ovunque."

3.113 – 24/01/2009
"Cari figli, l’urto tra due giganti nell’universo provocherà grandi danni alla terra. Fuoco cadrà dal cielo e molte regioni della terra saranno raggiunte."

2.656 – 21/03/2006
"La grande montagna passerà attraverso le acque e gli uomini vedranno grande distruzione. Acque sopra acqua. Chi starà con il Signore sarà vittorioso."

Viene poi descritto un altro fenomeno. La perturbazione gravitazionale causerà un inclinamento importante dell'asse di rotazione della Terra:

 2.832 – 03/05/2007
"L’umanità porterà una croce pesante. La terra si inclinerà quando il grande le si avvicinerà. Il tempo si perderà."

Interessante riferimento alla "variazione del tempo" causata probabilmente dalla modifica della velocità di rotazione terrestre.

2.696 – 20/06/2006
"Cari figli, i poli permuteranno e la terra passerà per grandi trasformazioni. Tutti gli esseri viventi soffriranno."

Chiaramente uno sconvolgimento gravitazionale di questa portata innescherebbe anche gli innumerevoli eventi cataclismici descritti da praticamente l'intera pletora di profeti nella storia dell'uomo. Ne cito uno per tutti: Edgar Cayce, il profeta dormiente.
Eruzioni vulcaniche, immensi terremoti e via dicendo.

Anticipo ora un argomento di cui parleremo nella prossima parte: secondo le diverse fonti, il Pianeta X pare non sia percepibile alla normale frequenza della luce visibile, ma solo alla radiazione infrarossa.

Difficile non collegare tale affermazione con le profezie del Monaco Basilio di Kronstadt:

"Il Sole cambierà strada e la Luna si perderà fra i monti, le stelle pioveranno sulla Terra... Montagne invisibili passeranno nel cielo, e quando una di queste si vedrà, mancherà il tempo della preghiera. Sentirete allora il pianto di mille madri, perché mille uomini saranno schiacciati dalla montagna".
(tratto dalle Profezie del Monaco Basilio di Kronstadt, "Il mistero di San Pietroburgo", Renzo Baschera,1992, Oscar Mondandori).

Abbiamo quindi un gigantesco oggetto celeste non visibile, ma che, successivamente entrerà in una condizione di visibilità, diventando il "secondo sole" di Nostradamus. 
Forse per l'estrema vicinanza al nostro pianeta? 
San Basilio conferma: "quando una di queste si vedràmancherà il tempo della preghiera", ovvero l'umanità, la massa della gente comune, si troverà ad affrontare questo enorme trauma in maniera assolutamente improvvisa.


Continua nella terza parte

170 commenti:

  1. Possibile che un intero pianeta, correlato di altri oggetti, non sia ancora visibile?
    Il nostro pianeta è pieno di astronomi amatoriali, alcuni di loro molto in gamba e pieni di strumenti: mi pare impossibile che nessuno abbia visto nulla, ed allo stesso momento non è sostanzialmente possibile silenziare tutte queste persone.
    O la storia del pianeta che si avvicina è una bufala oppure è ancora lontanissimo (almeno una decina di anni dall'arrivo...dico, è un pianeta non un sasso)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Faccio una revisione al commento: visibile solo alla luce infrarossa....anche gli asteroidi che porta con se? Esistono telescopi "casalinghi" che possono vedere la luce infrarossa?

      Elimina
    2. Per Pedro Regis, che pure avrà espresso un parere personale, prima che tutte le profezie di Anguera si compiano passeranno decenni. Quindi la sua ipotesi di decine di anni è probabile, nel frattempo avranno già avuto inizio guerre civili in Europa e guerra mondiale, quindi non dobbiamo essere sicuri di assistere agli eventi astronomici.......
      Ottimo articolo, MBLux, bravissimo e grandissimo
      Alessandro

      Elimina
  2. D'accordo con l'anonimo qui sopra : se c'è una stella bruna nana (non può assolutamente essere un pianeta, altrimenti non si spiegherebbeche sia visibile solo all'infrarosso) nell'entourage del sistema solare capace di influire così tanto sulla stabilità della terra (il suo passaggio ne provocherebbe l'inclinazione dell'asse), sarebbe già stato individuato. Poco importa se questa stella nana emetta radiazioni in luce visibile o infrarossa, perché il suo stesso movimento verso il sistema solare avrebbe come conseguenze di perturbare tutto l'ambiente gravitazionale in prossimità della stella stessa. Ciò significa che non vedremmo la stella, ma vedremmo gli effetti del suo passaggio sugli asteroidi, comete e planetoidi cui si avvicinasse. Un po' come l'uomo invisibile : non lo vedo, ma se cammina sulla sabbia ne vedo le orme, se mi urta, mi sbilancia, Ecc.
    Infine, se si trova nell'emisfero sud, è proprio un gran colpo di fortuna, giacché i migliori telescopi del mondo si trovano in quel''emisfero !!!
    Sursum corda
    YMan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un indispensabile rivelatore è il comportamento della corona solare, che ovviamente emette flares interferendo in direzione di eventuali corpi in avvicinamento e del loro campo magnetico.
      https://www.youtube.com/watch?v=ruFQt2VDVK4&t=320s
      Jiminy Cricket
      e
      https://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/c2/512/

      Elimina
    2. Beh, secondo Anguera e altri veggenti sarà visibile dall'emisfero Sud e tutti lo vedranno, se sarà un secondo sole.
      Forse, semplicemente, è ancora presto.
      Alessandro

      Elimina
    3. Anonimo22luglio201709:35 & YMan & Alessandro Verissimo quello che dite (Anonimo & YMan), ma, come giustamente afferma Alessandro, potrebbe semplicemente essere presto.
      Faccio un attimo il punto: la prima volta che io sentii parlare di Nibiru fu per via delle teorie di Zecharia Sitchin, un sumerologo indipendente.
      La teoria fu più o meno impropriamente associata al 2012, "anno di scadenza" legato più a logiche commerciali e di business, che io non ho mai sentito mio, tant'è che se guardate lo storico di questo blog, l'ho proprio saltato.
      Con questi articoli sto cercando di condividere con voi l'enorme mole di conferme e correlazioni con questa visione che arrivano da mondi che raramente comunicano tra loro.
      Sitchin, Nostradamus, Renzo Baschera, la Madonna di Anguera, Apocalisse, moltissime informazioni provenienti dal mondo dell'ufologia e queste correlazioni hanno un grado di dettaglio che a volte sorprende.
      Voglio dire che apprendere che esiste una teoria sul Pianeta X che afferma che probabilmente questo è un corpo celeste visibile solo alla luce infrarossa e ritrovare un concetto similare su un libro di Renzo Baschera del 1995, lo trovo quantomeno curioso. :)
      Detto questo, vi rammento che la nostra "timeline" pare terminare nel 2029\2033, come termine delle tribolazioni.
      Non è che voglio fare il gioco "del rimando", come ho già detto, ci sono altri filoni profetici che hanno una scadenza molto più prossima, come ad esempio, il filone delle profezie papali, che invalidandosi, potrebbe tranquillamente invalidare tutto il costrutto, per proprietà transitiva. :) Per cui, tirando le somme, dico che anche in questo caso si sta formando un quadro coerente. Ancora una volta le diverse fonti metafisiche sembrano piuttosto concordi tra loro nel delineare il nostro futuro. Che sia realtà, o una semplice proiezione del nostro inconscio di massa, un fantasma oscuro proiettato dalla nostra civiltà con la coda di paglia, non saprei dirtelo. Io mi sono trovato a rivestire, nel mio piccolo, questo ruolo di "raccoglitore" di queste premonizioni, per metterle a vostra disposizione, affinché possiate farne ciò che preferite... e ricordati, YMan, che fama e gloria ci aspettano quando le profezie scadranno senza realizzarsi e noi pubblicheremo il nostro libro di fantascienza. :))))

      Elimina
    4. @JiminyCricket Video molto interessante, grazie mille! :)

      Elimina
    5. Buongiorno, MBLux, ora che mi ci fai pensare, anche gli scritti di Jakob Lorber prevedono la fine dei nostri tempi entro il 2030 circa, entro il 2031 per la precisione, secondo il sito ufficiale che pubblica ogni tanto un giornalino sulle tematiche che affrontata il presunto veggente.
      Ovvio che Lorber è un falso profeta, seppure lui sia stato in buona fede non lo era il suo spirito rivelatore, e di questo ne sono sicuro, giacché nega la Tri-personalità di Dio e tanti altri dogmi, ma è curioso che anche costui concorda sulla stessa tempistica tua che vorrei che mi motivassi anche a grandi linee. Grazie
      Alessandro

      Elimina
    6. @ MBLux,
      Vada per il 2030-2033 come precisa "Giovanni XXIII", ma il ragionamento non cambia : se emana luce (infrarossa o meno) è una stella e non un pianeta; se può modificare l'inclinazione della terra e deviare la corsa di meteoriti verso di essa, ha una massa abbastanza grande da essere rilevato "per difetto".
      Pertanto, se nessuno lo vedrà se non quando sarà troppo tardi (Basilio), deve esserci una ragione che non conosciamo. Come dice Irlmaier, questo avvenimento cosmico avverrà verso la fine della IIIa Guerra Mondiale. Forse in quel frangente l'allarme che un astronomo potrebbe lanciare, cadrà nel vuoto...
      YMan

      Elimina
    7. Stavo pensando al "Come in cielo così in terra" e all'imminente possibile e probabile caduta dell'america (se Dio vuole). Il problema e che ci sono tutti i prodomi perchè essa trascini sulla terra un terzo delle stelle del cielo (sia della bandiera americana che di quella europea) in una catastrofe inimmaginabile.

      Elimina
    8. Videre Nec Videri23 luglio 2017 22:30

      @ Tianos,

      ..... interessante interpretazione.

      Elimina
    9. @Alessandro Anzitutto grazie per la segnalazione su Lorber, la aggiungo alle altre profezie che indicano approssimativamente la fine delle tribolazioni per il periodo 2030 circa.
      Adesso ti dico le mie :) rispondendo così alla tua domanda. Peraltro noterai che studiando seriamente la letteratura profetica, difficilmente si trovano date nei vaticini. Invece le profezie a scadenza fanno un gran scalpore e arrivano sempre al grande pubblico, per poi fallire miseramente e screditare pesantemente il concetto di profezia stessa.
      "Nella tal data arriverà l'asteroide", "nella tal data scenderanno gli alieni", "nella tal data scoppierà la terza guerra mondiale".
      Ancora penso a quanto è stata bistrattata la figura di Vangelija Pandeva Dimitrova, alias Baba Vanga, mistica bulgara, dai sitarelli che cercano la notizia sensazionalistica. Le hanno fatto dire di tutto, con date precise e ogni volta che la scadenza passa senza evento, rimaneggiano il materiale e la rimettono online, senza ritegno. Lo stesso dicasi per Nostradamus: avrete notato quest'anno ricercando la parola chiave "profezie" su google, la marea di siti spazzatura che riportavano "le terribili profezie di Nostradamus per il 2017"?
      La cosa triste è che un solo articolo come quello ha più lettori del mio intero blog. Poi non succede nulla e al grande pubblico passa l'idea che mai una sola profezia si sia avverata e mai accadrà. Mentre la letteratura profetica è ricca di premonizioni che hanno realmente anticipato eventi nel corso della storia umana.
      A parte la lunga parentesi, volevo sottolineare che questo "2033" è ancor più importante vista la penuria di date che solitamente si incontrano nelle profezie, giustamente direi, vista la difficoltà di incastonare temporalmente una visione o una comunicazione metafisica.

      Partiamo dalla più nota e più chiara di tutte.

      - Nelle profezie di "Papa Giovanni XXIII", a cura di Pier Carpi, che troverai citate spesso sul blog, nelle ultime righe del manoscritto si trova la conclusione finale delle tribolazioni e l'inizio dell'età dell'oro e recita così:

      "Padre nostro, che sei nei cieli, viene il tuo regno. È fatta la tua volontà, in cielo e in terra. Sono venti secoli più l'età del Salvatore. Amen."

      "Venti secoli più l'età del Salvatore": 2033. E' un'interpretazione, è vero, ma direi neanche tanto difficile. Quella data è praticamente detta chiaramente.

      Le prossime sono meno chiare e più opinabili, ma avendo già il 2033 come riferimento, l'interpretazione ha comunque una sorta di "rinforzo" grazie all'incrocio con la profezia sopra citata.

      - Alois Irlmaier descrive, dopo il breve ma violentissimo terzo conflitto mondiale, tre giorni di buio. Alla fine la sua visione mostra una Russia rinnovata dal punto di vista spirituale ed un Papa che fugge (del Papa che fugge, ne abbiamo parlato anche in questo articolo, ma con la quartina di Nostradamus).

      "Dopo la vittoria un imperatore è incoronato dal fuggitivo Papa. Quanto tempo tutto questo dura, io non so.”
      “Vedo tre nove. Il terzo nove porta la pace.”

      Ecco la mia interpretazione, visto anche la data del 2033 come riferimento: Irlmaier parla di tre nove distinti, tre date distinte.
      Tre nove… 2009, 2019, 2029. Il terzo nove porta la pace. 2029.

      (continua...)

      Elimina
    10. (prosegue da commento precedente...)

      - La profezia di Melchisedek è lunga da riportare, per cui ti passo direttamente il link.
      E' una profezia a cui attribuisco scarso valore ed attendibilità, ma ad ogni modo è in perfetta linea con tutte le altre: terzo conflitto mondiale e data finale, frutto di calcoli, sempre al 2029. Secondo i calcoli interpretativi su tale profezia il conflitto mondiale avrebbe dovuto iniziare nel 2011 e durare 18 anni, anche se è certamente vero che siamo da tempo in una Terza guerra mondiale "a pezzi", come ha anche affermato il nostro Papa.

      Ecco il link alla profezia di Melchisedek:
      http://profezierivelazione.blogspot.it/2011/11/la-profezia-di-melchisedek.html

      Infine, come ultimo argomento che corrobora quanto scritto sopra, nella tradizione teosofica, nella mistica esoterica che racchiude al suo interno anche branche collegate strettamente al Cristianesimo, ho spesso riscontrato la data del 2060 / 2075 come inizio effettivo del "nuovo ciclo", per cui rientrerebbe all'interno di una tempistica in cui le tribolazioni e le distruzioni terminano nel 2030 circa, diciamo così.

      Sono stato un po' logorroico, perdonami, ma spero di essere stato eauriente e grazie per aver aggiunto Lorber al coro di voci che parlano del 2030 come data della fine delle tribolazioni. Un caro saluto.

      Elimina
    11. Logorroico? Ma scherzi?
      Sei stato pure più dettagliato di quanto avessi chiesto. Ottima interpretazione, complimenti e mille grazie per due volte.
      È vero che le notizie sensazionalistiche con tanto di data fanno più audience di quelle senza, poiché queste ultime, nel contesto del benessere e materialismo diffusi, sono proiettate in un futuro molto remoto dalla gente comune, sempre ammesso che ci dedichi un pensierino di fiducia, o che ne senta parlare. Non accade quasi mai che di profezie si discuta in un quadro di serietà e competenza, ma sempre in uno di ricettacolo di fonti caotico e insensato. Accade più spesso proprio con le profezie religiose che non con quelle di laici come un Irlmaier.
      Se ora posso dire la mia, non saprei, è un'ipotesi molto suggestiva quella del 2033, corroborata come si vede da molte fonti, che tu hai egregiamente riunito. Forse per una fine dei tempi che comprenda tutto lo scibile profetico è azzardata, le profezie sono tantissime e una quindicina di anni mi sembrano ristretti. Però è senza dubbio probabile che avvenga per quella data un break del male ed inizi la famosa epoca d'oro, che altri non è che il tempo di pace di Fatima, il tempo di primavera di Medjugorje da punto di vista religioso e mariano.
      Secondo Don Bosco, l'iride di pace comparirà sulla Terra prima di due lune piene nel mese di Maggio, accadrà nel Maggio 2026. Quindi questo decennio è senza dubbio un decennio cardinale.
      Se la tempistica è esatta, tra il 2026 e il 2033 ci sarà l'avvento dell'epoca d'oro (forse i 25 anni di pace de La Salette), poi l'umanità si corromperà nuovamente e infine vi sarà l'avvento dell'Anticristo vero come figura umana. 2026 oppure 2033 + 25 anni di pace portano approssimativamente al 2060 indicato da Newton come data per l'avvento dell'Anticristo e della fine del mondo, secondo l'ipotesi di Remox del Duca dei Tempi (sono un commentatore assiduo dei suoi articoli). Aggiungo anche che un altro commentatore, il Dottor G.I., molto informato, è convinto che la scadenza finale entro cui consacrare la Russia secondo le richieste di Fatima è, indovinate un po', il 2029. Pertanto siamo sempre là.
      A questo punto, il problema secondo me sarebbe se ci sono dei periodi di pace intermedi e se l'Anticristo sarà distrutto da Cristo che verrà per il Giudizio Universale, come si crede nella tradizione della Chiesa, oppure da fenomeni cosmici, proprio come il gigante in questione in questi articoli che sarà un castigo universale per l'umanità in ginocchio dinnanzi all'Anticristo. Nel primo caso finirà tutto, nel secondo la storia umana proseguirà col periodo di pace definitivo dei mille anni di Apocalisse 20, il Giudizio Finale verrà solo dopo, come illustra cronologicamente e letteralmente l'Apocalisse
      Alessandro

      Elimina
    12. @Alessandro bellissimo commento, grazie. Aggiungo solo una chiosa finale, che è semplicemente la mia opinione. La "fine di tutto", io sinceramente, dopo anni immerso in molti testi profetici, la vedo in un lontanissimo (per noi) futuro escatologico che, al momento, non ci riguarda proprio. Tutti gli eventi narrati a nostro giovamento nelle diverse profezie riguardano "un passaggio" determinato nel Disegno divino fin dal principio dei tempi. Come tutti le nascite, passeremo attraverso le doglie del parto, ma il risultato sarà un netto miglioramento dell'essere umano e della nuova società che verrà a formarsi.
      L'Apocalisse, come dici tu, descrive, metaforicamente, anche l'ultimo giorno dell'uomo come essere vivente sul pianeta Terra ed il ritorno a Dio, ma ripeto, questo evento lo vedo molto, molto lontano e non riguarda gli eventi profetizzati in queste pagine. :)

      Elimina
    13. Grazie a te del commento. La tua opinione di un giudizio finale lontanissimo non è proprio peregrina: i 1000 anni di pace!
      Anche se metaforici
      Alessandro

      Elimina
  3. Secondo me è nibiru...
    Monia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Monia non a caso ho citato Zecharia Sitchin nell'articolo. :)

      Elimina
  4. Grandissimo lavoro MBLux
    Immagino tu conosca anche questo :
    http://www.madonnadelpino.altervista.org/m/sfera.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un passo che riprende la genesi e cioè il mangiare, bere e sposarsi che sembra la causa dell'irritazione divina e del conseguente castigo:

      << Si mangerà, si berrà, si celebreranno nozze, ma quando all' improvviso apparirà la Sfera del Fuoco la pelle si seccherà e scomparirà intorno alle ossa, come se non fosse mai esistita >>

      https://unacasasullaroccia.wordpress.com/2014/11/14/mangiavano-bevevano-compravano-vendevano/

      Mangiare, bere e sposarsi offende Dio? E' chiaro che il linguaggio biblico ripreso dal vecchio "veggente" è oscuro alla mente razionale.

      Elimina
    2. Mangiare, bere e sposarsi non sono peccati, ma avvengono in un contesto di apostasia e di spensieratezza, per cui si sarà travolta quando meno si aspetta la tragedia. Il Signor Auricchia è siracusano, è andato a miglior vita nel Maggio 2012, la Chiesa non si è pronunciata sulle apparizioni del Pino, comunque per esse il successore di Benedetto XVI sarebbe un impostore
      Alessandro

      Elimina
    3. In merito al successore di Benedetto XVI mi sono fatto l'idea che "Malachia nel denominarlo Pietro il Romano volesse comunicarci sostanzialmente che si tratta di un " Pietro" deciso a Roma dagli uomini e non del Katechon quindi. Impostore ? Non arrivo a dirlo con certezza. Mi limito a valutare i frutti delle sue decisioni e per ora non sono affatto buoni

      Elimina
    4. Si ma del contesto non si fa cenno e l'apostasia è solo una tua supposizione e pertanto l'uomo gradito a Dio, ossia il santo della rappresentazione cattolica, è un penitente che digiuna e rinuncia al matrimonio.

      Elimina
    5. Auricchia mi viene sistematicamente citato da tutti i nemici del papa come prova inconfutabile della tesi del falso profeta. Ma questo signore è solo un vecchio defunto che non ha potuto confermare quanto profetizzato.

      Elimina
    6. Buongiorno Aldo, i santi sono uomini e donne che hanno rinunciato a tutto per essere più vicini possibile a Dio. Hanno ripudiato completamente le cose materiali, ma ciò non vuol dire che esse siano un peccato. San Paolo in vista del giorno del Signore esprime la preferenza per l'assenza di vita matrimoniale, ma non la condanna ovviamente (1 Corinzi, 7).
      I santi sono i credenti più perfetti, ma anche i credenti comuni possono certamente giungere a Dio, ma i primi avranno gloria maggiore nel Regno dei Cieli che non i secondi.
      Tutto ciò che Dio ha creato è buono, anche se non tutto è lecito e non tutto giova e non edifica (1 Corinzi 6,12 e 10,23).
      I santi rinunciano del tutto a ciò che non giova e non edifica per Dio
      Alessandro

      Elimina
    7. "Tutto mi è concesso, nulla mi domina."

      Elimina
    8. @Pellegrinante Conosco piuttosto bene le comunicazioni mariane della Madonna del Pino a Giuseppe Auricchia. Una buona parte l'ho seguita in corso d'opera quando il veggente era ancora vivo. Non avevo ancora letto la pagina "tematica" che riporti. Molto interessante e grazie davvero, perchè con il tempo le cose si dimenticano e non c'è niente di più utile che rileggersi vecchie profezie, magari anche quelle già lette e rilette, alla luce degli eventi odierni. Spesso c'è chi ricerca sempre la novità, la profezia "nuova", ma quanto di quelle vecchie teniamo a mente? Quanti particolari o interi vaticini magari poi verificatisi, vanno a finire nel dimenticatoio.
      Vado quindi a rileggere l'Auricchia e grazie di nuovo, visto che è proprio in tema con l'articolo.

      Elimina
    9. @Pellegrinante&Alessandro si, le profezie di Auricchia, da un lato hanno anticipato le dimissioni di papa Benedetto XVI, dicendo che in realtà erano dimissioni forzate, mentre dall'altro indicano (quasi) senza ombra di dubbio che il successore, papa Francesco, è un impostore.
      Dico quasi, perchè se volessimo proprio leggerle in modo diverso da quello più ovvio, potremmo vederci un attacco di una qualche società segreta interna alla Chiesa che ha fatto dimettere papa Benedetto, ma che ancora, in qualche modo, non è riuscita ad instaurare il loro uomo.
      Quando la Madonna del Pino afferma: "al suo posto insedieranno un falso profeta della gente del male." non è detto che si parli dell'immediato successore, ma magari di un papa che ancora deve venire.
      Chiaramente è un'interpretazione, sicuramente meno probabile di quella più diretta che vede "l'agente del male" nel suo successore.
      C'è anche da dire che la lista dei papi di Malachia è terminata, la lista dei papi della profezia di Garabandal, pure. La mini storia papale di Nostradamus, casualmente, finisce con Benedetto XVI.
      Insomma... siamo agli sgoccioli con le profezie papali.

      Ai nuovi arrivi rimando a questo link:
      http://profezierivelazione.blogspot.it/2014/09/analisi-di-alcune-profezie-riguardanti.html

      Con tutte le profezie di Auricchia sulla deposizione di Benedetto XVI ed il suo successore.

      Elimina
    10. Dipende quanto vivranno ancora Bergoglio e Ratzinger. Secondo me quest'ultimo ci farà tribolare ancora parecchio
      Hershel Layton

      Elimina
    11. @MBLux
      Grazie del link. L'ho "bevuto" tutto d'un sorso ieri notte, e riletto con calma ora.
      É impressionante la nettezza e la chiarezza di questi Messaggi. Sopratutto se riletti in sequenza.
      Nel messaggio di Avola del 30 maggio 2012 non sembrano esserci davvero dubbi. Bergoglio viene indicato come impostore, sic et simpliciter!! Che dire. Sia fatta la Volontà di Dio, che é Giustizia, a fronte della volontà nostra, che é stoltezza. Credetemi, é tutta una vita che leggo a spizzichi ed a bocconi, parti dei messaggi e delle Profezie qui riportate e la sensazione é sempre stata che avrei potuto davvero vederle realizzate. Ora che le posso leggere tutte insieme, grazie a questo Tuo bellissimo lavoro di confronto e riordino, la mia sensazione é diventata certezza. Stiamo davvero assitendo e vivendo la Fine dei Tempi ? Personalmente ritengo di si, e non lo intendo in senso teologico.

      Elimina
    12. Bergoglio è il "figlio prediletto" (Madonna di Zaro) per il quale tutti devono pregare come espressamente richiesto in tutte le apparizioni mariane.
      Se Auricchia fosse rimasto in vita oggi si sarebbe corretto.

      Elimina
    13. ...e si, immagino diverra santo quando cancellerà l'eucarestia, se non lo hanno gia fatto per gli insulti lanciati verso cattolici e lo stesso gesù, allo zittire e perseguitare chiunque nonsia d'accordo con lui. Al fatto che critica la preghiera dei cattolici e commissaria i francescani, schiaccia l'ordine di Malta per poi mandare padre Sosa a pregare coi buddisti.
      O anche la sua apertura verso pannella e la bonino (quella degli aborti con pompa da bicicletta...tutti da far santi) o la scelta accurata dei suoi sottoposti, che troveranno la santita nella loro apertura ad orge omosessuali direttamente in vaticano.http://www.maurizioblondet.it/vaticano-complimenti-la-selezione-delle-elites/
      Ma immagino la vera salvezza l'avra per la beatificazione del Suicida lutero.
      Giusto stà già cercando di sostituirsi a Cristo facendo pregare una sua statua durante una messa http://www.maurizioblondet.it/?s=bergoglio

      Elimina
    14. I francescani dell'Immacolata facevano funzioni in latino quando ci andavo da ragazzo e non ci capivo un tubo. Il concilio Vaticano II ha dato ordine che le funzioni religiose siano celebrate in lingua comprensibile al popolo. Se l'ordine viene disatteso il papa fa il suo mestiere di capo che dà degli ordini. Il papa è libero di parlare con chi gli pare come Gesù cenava e parlava con pubblicani e peccatori.

      Elimina
    15. Tutte le statue devono essere eliminate dal tempio di Dio, le uniche ammissibili sono le icone come nelle chiese ortodosse.

      Elimina
    16. Sull'altro articolo c'è poco da dire: o l'uomo va con una donna, o va con molte donne o va con uomo o con molti uomini. La tendenza sessuale è influenzata da fattori familiari, educativi e contestuali. Come ho detto in passato pure il mio confessore quand'ero ragazzo e cattolico mi toccò nelle parti intime e mi chiese di fare il bagno con lui ma la mia risposta fu negativa e siamo rimasti amici anche dopo la mia conversione al protestantesimo. Era gay? No perchè quando era ragazzo aveva provato a fare amicizia con una ragazza e scoppiò uno scandalo perchè la famiglia ultracattolica lo voleva in convento come le sue sorelle. I conventi sono il vivavio dell'omosessualità. Stessa storia per mia cugina, fidanzata di nascosto con un giovane, scoperta, picchiata e chiusa in convento e oggi suora poi trasferita perchè si vedeva con un prete.

      Elimina
    17. @Aldo cosa vuoi tu? Sei protestante e ti intrometti nelle questioni vaticane? Il Papa non ha il diritto di distruggere il Cattolicesimo e relativizzarlo. Le statue sono sempre state ben accette nelle chiese. Oltretutto il latino è permesso. Studia! Se l'ordine è stato commissariato dubito fortemente che la causa scatenante sia il latino...
      Hershel Layton

      Elimina
    18. Il cattolicesimo, ovvero quella specie di cristianesimo occidentale del secondo millennio, è ormai alla fine. Come ha fatto intendere la Madonna in varie apparizioni, le chiese verranno saccheggiate durante una grande rivolta dei popoli europei e i cristiani ridotti a quattro gatti perseguitati. Non posso che augurare a voi cattolici un sincero buona fortuna.

      Elimina
    19. Grazie Aldo anche perchè dalle profezie: Non prevalebunt.

      Elimina
    20. @Tianos Hellgate
      Ale tue giuste sottolineature aggiungerei anche le considerazioni di Sandro Magister :

      http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/

      Questo giusto per sottolineare la "casualità" delle esternazioni e delle opere del vescovo di Roma

      Elimina
    21. I giornalisti sono chiacchieroni di mestiere. Sono pagati per vendere chiacchiere ma all'atto pratico il fedele comune non ha interesse per cosa accade nei palazzi vaticani. Gli interessa solo la vita personale e pertanto se può o meno fare la comunione, o meglio la fa a prescindere, e non fa distinzione tra una statua di papa Giovanni Paolo II e una di papa Francesco. Chi vede le differenze tra un pezzo di gesso e l'altro p solo un isolato che sogna un nuovo scisma che "salvi" il suo modo di intendere la dottrina tradizionale. Ma in una Chiesa frequentata ormai da pochi vecchi e pochi preti gay, che possono mai organizzare se non qualche gruppo su internet che può al massimo riempire di insulti il papa per vendetta?

      Elimina
    22. Purtroppo c'è una corruzione spaventosa tra i preti e vescovi, non parlo solo di costumi ma anche di fede. Perchè avere preti che per conto loro peccano, fanno sesso, bestemmiano e non pregano non mi importa più di tanto... il problema è che disorientano i fedeli colle omelie dette da cani. E poi mi dà fastidio avere statue di persone ancora in vita da venerare, Giovanni Paolo II è stato canonizzato ed È MORTO. Insultare il Papa non serve, bisogna però difendere la vera FEDE. Sappi che non mi auguro scismi ma la improbabile conversione dei cardinali malvagi e un ravvedimento santificante per il Papa per cui naturalmente prego. Anche perchè Lefebvre c'è già stato. Quindi perchè augurarsi un nuovo scisma? Del resto anche Giovanni XXIII e Paolo VI hanno probabilmente detto o fatto cose sbagliate.
      Hershel Layton

      Elimina
    23. Scusa ma i santini che ritraggono i vari papi sono stati fatti quando erano in vita e allora ti chiedo che differenza c'è tra una immagine e una statua? La venerazione? E' cristiano venerare statue? Una immagine non si può venerare anche? Le immagini dei papi in casa ci sono sempre state quando erano in vita e dopo da morti come l'immagine del presidente italiano è in tutti i comuni a segno di fedeltà.
      Sono tornato adesso dalla messa cattolica dove ho accompagnato mia madre invalida. C'erano solo trenta persone, tutti vecchi, nella chiesa dei francescani di Catania. La corruzione è relativa perchè da ragazzo stimavo un grande francescano conventuale che mi insegnò molte cose e stava ore in adorazione. Seppi poi dai giovani francescani che lo deridevano che la perpetua era la sua donna. Beh! Era corrotto perchè aveva una donna? E' corrotto chi fa festini e cosuma droga, chi intrattiene relazioni omosessuali, chi abusa dei bambini non certo chi ha una donna o dei figli. Ho conosciuto la figlia di un prete ed era una splendida donna stimata in paese non meno della figlia del papa Lucrezia Borgia. Pace e bene.

      Elimina
    24. Forse mi sbaglio ma dubito che si possa venerare qualcuno in vita e credo che siano statue o immagini commemorative. Anche perché in passato ci sono stati dei Papi veri ma malvagi e questi secondo me non sono da venerare. Non mi pare ci siano particolari differenze tra statue e icone ma per la Chiesa possiamo venerare entrambe. Ho tentato di informarmi ma non ho trovato molte informazioni a riguardo. Perdona la mia ignoranza. Comunque la Chiesa ritiene un grande peccato la lussuria, anche solitaria ma non metto in dubbio che il francescano fosse un buon cristiano. Quando parlavo di corruzione non mi riferivo a droga e sesso ma alla mancanza di carità che non aiuta i fedeli dando loro preziosi consigli, anzi a volte dicendo cose molto dannose per la salute dell'anima. Io ho sofferto molto per queste cose. Ti assicuro comunque le mie preghiere perché ne abbiamo tutti bisogno
      Hershel Layton

      Elimina
    25. Padre Pio veniva venerato pure da vivo e i santini con la sua foto vendute per 10 lire e lui diceva: "vedete? valgo poco". Il culto dei morti (o dei "santi" come voi dite) è una forma di rielaborazione cristiana del culto degli antenati di antica memoria e ancor oggi diffuso in oriente ma pure da noi al sud dove le foto dei parenti morti dominavano i capezzali insieme alle icone dei "santi" e con queste immagini si svolgevano lunghi monologhi dei discenti oggetto di caricatura di comici come Totò. Nulla in contrario se le statue stanno fuori dalle chiese nelle piazze o nelle edicole votive ma sono certo che la chiesa ortodossa è la continuazione della tradizione cristiana del primo millennio e non ha mai ammesso statue nel tempio di Dio ma solo icone in stile bizantino ben lontano dal bel Gesù con gli occhi azzurri delle raffigurazioni cattoliche su discutibili rivelazioni a suore e similari. La cristianità deve conservare la vera tradizione non quella inventata dai papi in primis il celibato obbligatorio le cui conseguenze sono ormai evidenti con piena condanna dell'Onu.

      http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/05/onu-politiche-del-vaticano-hanno-permesso-abusi-dei-preti-su-bambini/869713/

      Elimina
  5. IL MARCHIO DELLA BESTIA.. E POI CI CHIAMAVANO COMPLOTTISTI...

    https://www.tuttoandroid.net/curiosita/impianto-chip-azienda-usa-494823/

    ILNIENTE1989

    RispondiElimina
    Risposte
    1. notare poi i commenti, è già presente lo spin doctor che ad ogni commento negativo canta le lodi di un chip sottopelle. di quanto sarebbe utile e del fatto che non potrebbero tracciarti perchè non è attivo. (cavolata pazzesca perchè ogni ad ogni ripetitore in cui entrasse in raggio lo capterebbe e ne prenderebbe i dati per accertarne l'origine)

      Elimina
  6. I santi del secondo millennio è il clero deviato che santifica i suoi membri deviati. Dio ha creato l'uomo per procreare, ossia per renderlo partecipe della Creazione attraverso il dono della vita. E' perfetto chi partecipa al progetto della creazione attraverso una vita santa nell'educazione cristiana dei figli. Tutto il resto, compresa la confusione di San Paolo che si contraddice più volte nelle sue lettere, è una eredità della antiche eresie gnostiche estremizzate poi nei catari che rifiutavano il matrimonio e il mondo materiale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aldo, dove sarebbero le contraddizioni di San Paolo nelle sue lettere? Parliamo di San Paolo, l'evangelizzatore e il principale scrittore del Nuovo Testamento, non di un uomo di bar.
      Dire che si contraddice equivale a dire che la Bibbia si contraddice, idea che un credente non può accettare
      Alessandro

      Elimina
    2. La Bibbia è scritta da uomini ispirati non sotto dettatura come le tavole della Legge a Mosè. San Paolo stesso dice spesso che "a suo parere" è così. San Paolo parla di preti sposati ma poi consiglia a tutti di non sposarsi perchè convinto, sbagliando, che il ritorno di Cristo fosse imminente e per tale ragione resta celibe. Lo scontro con San Pietro sull'osservanza della legge giudaica dimostra la confusione di idee dei primi cristiani, nota a chi ha studiato storia del cristianesimo. Si arrivò persino a ripudiare l'antico testamento per poi riammetterlo successivamente.

      Elimina
    3. Grazie per la risposta.
      In realtà, come detto, le contraddizioni sono solo apparenti. Che San Paolo ritenesse imminente il Giudizio Universale non è una novità, in ogni epoca di crisi si è ritenuto così. Anche Gesù associa la distruzione di Gerusalemme del 70 d.C. con la fine del mondo. La cosa si può interpretare o come una prefigurazione della fine del mondo nella distruzione di Gerusalemme, oppure come un Gesù che, uomo come tutti, aderisce alla cultura del tempo e per lui la fine di Gerusalemme è simbolo della fine del mondo.
      Non è un problema nemmeno l'opinione di Paolo, paolo, semplicemente dice che è meglio non sposarsi per l'evangelizzazione. Se lei si riferisce alla pratica nel corso dei secoli nel nostro sacerdozio cattolico, beh, quella è pastorale e non dottrina in senso stretto
      Alessandro

      Elimina
  7. Usa, Senato approva nuove sanzioni alla Russia: limitati i poteri della Casa Bianca. Trump valuta il veto
    NEW YORK - Trump "commissariato" sulla Russia. Nella notte tra giovedì e venerdì, il Congresso americano ha approvato l'inasprimento delle sanzioni economiche e finanziarie nei confronti del Cremlino, dell'Iran e della Corea del Nord. Ma sono soprattutto le misure contro Mosca a essere un colpo durissimo contro Donald Trump. Il Parlamento americano ha praticamente legato le mani al presidente, che ora non ha più libertà di azione senza l'ok del Congresso.

    http://www.repubblica.it/esteri/2017/07/28/news/usa_senato_approva_nuove_sanzioni_alla_russia_limitati_poteri_alla_casa_bianca_trump_valuta_il_veto-171798329/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trump è un uomo morto, già in 7 mesi di presidenza su 4 anni.
      Ha vinto il sistema, ha vinto la Clinton.
      Dunque la guerra contro la Russia. E noi, che conosciamo le profezie, non ci stupiamo.
      Il mondo migliorerà solo per la presa di coscienza delle masse, i rappresentanti politici, gli intermediari, anche se in buona fede, falliranno sempre e comunque
      Alessandro

      Elimina
    2. Si ma nelle profezie la guerra mondiale non inizia con la Korea

      Elimina
  8. Videre Nec Videri31 luglio 2017 11:26

    Per gli amanti del genere .......

    Link: https://comedonchisciotte.org/i-cinque-segni-dellapocalisse/

    P.S.

    Giochino: Sostituire gli "Zombie" con ........ ;))

    Remis Velisque !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belin, mi tiri per i piedi in un tranquillo primo pomeriggio estivo nelle rumorose strade parigine...
      Punto 1) nessun aumento statisticamente rilevante di attacchi legati a questa tipologia in Italia. Avvenimenti comunque non inusuali il stagione calda.
      Punto 2) la siccità in Italia come in gran parte dell'Europa è purtroppo legata ad uno scarsissimo apporto di pioggia da aprile! In Italia aggiungiamo acquedotti mai rinnovati e captazioni illegali che distruggono le infrastrutture e trovi rapidamente le ragioni razionali del dovuto razionamento idrico.
      Punto 3) vedi punto due. In estati particolarmente torride, gli incendi sono all'ordine del giorno da tempi atavici...
      Punto 4) non ho capito dove stia la novità...
      Punto 5) ditemi dove sono i blocchi navali perché a me l'Italia sempbra un colabrodo...

      Caro Videre, la carica degli zombie del 21simo secolo non en per domani, ma potremmo non dover attendere ancora molto (una decina d'anni?), per trovarci di fronte a delle orde "barbariche"...

      YMan

      Elimina
    2. Videre Nec Videri31 luglio 2017 14:52

      Caro YMan,

      Allora eri tu sul Pont Alexandre III che smanettavi sullo smartphone per rispondermi !!!! XD

      A parte gli scherzi ..... ho sempre trovato molto interessante la " Letteratura Zombie " sia cinematografica che romanzesca, ma non certo per la sua connotazione Horror, spesso al limite del ridicolo tranne qualche rara eccezione, quanto per l'aspetto "allegorico" insito nel "concetto"....

      Mi era parsa dunque "carina" l'idea di fondo di un articolo da "leggere" oltre la superficie :)

      Concordo che nulla "pare" al momento confortare la scaletta indicata .... ma non sono ottimista come te sul finale del tuo intervento, quando identifichi in una decina d'anni "l'invasione" ...... secondo me ci siamo dentro mani e piedi.

      Le "truppe" sono già dentro ..... e se arriva un "evento" destabilizzante allora sì che vedremo .... ;)))

      Un abbraccio e ..... Buona passeggiata !!!


      Remis Velisque !!

      Elimina
    3. Gli zombie siamo noi.

      ...persa l'umanità, l'amore, la capacità di riprodursi e di emozionarsi...
      ...persa la capacità di vedere Dio nella vita e nel quotidiano...
      ...l'umanità intera si sta trasformando in un mondo di morti spirituali.
      E sono in realtà i potenti che si cibano di noi e della nostra debolezza spirtuale (come gli Arconti newage di cui qualcuno parla, ma che per me sono solo demoni o uomini-demoni)

      Per questo servirebbe tanta preghiera, che spesso non alimentiamo più.

      E "io speriamo che me la cavo"... con l'aiuto di Dio.

      Simone P.

      Elimina
    4. @VNV,
      credo che "vediamo" la stessa cosa. Solo che per me l'avvenimento destabilizzante avverrà fra una decina d'anni.
      O forse me lo auguro...
      ;-)
      YMan

      Elimina
    5. Videre Nec Videri31 luglio 2017 17:01

      @ YMan,

      " O forse me lo auguro... " faccio mio il tuo augurio, sinceramente non con grande convinzione, ma spero con "forza" che sia tale .... :)

      @ Simone P. ,

      " Gli zombie siamo noi. " .... in parte è quanto credo traspaia dall'articolo. Ed è sicuramente "una" considerazione nella quale credo, non tutta, ma sicuramente una parte.

      " come gli Arconti newage di cui qualcuno parla, ma che per me sono solo demoni o uomini-demoni "

      Mi ha molto colpito questa tua affermazione.

      Non tanto nell'incipit quanto sulla "considerazione" finale.

      Mi piacerebbe approfondire.... ma quelle che sono le mie interpretazioni non sono "facili" da esprimere in maniera sintetica in un commento, con tra l'altro il rischio di essere frainteso o di andare mostruosamente OT.

      Se ti dico questo è per ribadire come mi abbia "colpito" il tuo pensiero e per la strana sincronicità nella tempistica ed i riferimenti.

      Niente di che .... ma sentivo di dirlo

      Remis Velisque !!

      Elimina
    6. Sono contento di scoprire che le mie considerazioni trovano delle "assonanze".
      In effetti sarebbe anche per me difficile approfondire. Troppo lungo spiegare l'origine di questo pensiero.

      L'unica cosa certa l'Apocalisse che ci aspetta non è importante per il suo aspetto materiale (in quel caso sarebbe meglio che ci suicidassimo subito), ma soprattutto per l'aspetto spirituale.

      Per chi crede (come me), si tratta piuttosto dello scontro epocale tra Dio, con l'umanità a Lui fedele, e gli "infestatori" e i "traditori".

      Poi, anche se qui noi cerchiamo di ricostruire gli avvenimenti, quello che sarà effettivamente è tutto da vedere...

      Un saluto

      Simone P.

      Elimina
    7. Videre Nec Videri1 agosto 2017 14:22

      " Per chi crede (come me), si tratta piuttosto dello scontro epocale tra Dio, con l'umanità a Lui fedele, e gli "infestatori" e i "traditori". "

      Un caro ed affettuoso saluto anche a te.

      VNV

      Elimina
  9. Cari amici questo è il mese della verità, poiché mi aspetto molto da questo Agosto che se va come penso sarà più che rovente...
    Comunque esaminavo ancora la profezia del Ragno Nero per il 2017 (L'urlo della foresta)...

    Come avevo fatto notare qualche giorno fa il veggente ha previsto la morte del Califfo confermata dall'Isis in data 13/07/2017, poiché nella sua veggenza vi è scritto:

    "Ascoltate la voce che viene dall‘Oriente!
    Molti diranno che è la voce del fiume.
    Molti diranno che è la voce della tempesta.
    Molti diranno ancora che è la voce del mondo
    che si sgretola.
    E' questo invece l’urlo della bestia che muore.
    Cadrà trafitta da sette spade e rimarrà sepolta sotto le macerie del suo castello."

    Dalla profezia è addirittura evidente il NON CLAMORE della notizia, nonostante l'uccisione per mano Russa del Califfo, non uno qualsiasi...
    D'altronde è degno di nota come queste siano le prime righe della profezia, come ad indicare che la morte di questo leader (il Califfo) sia il primo evento degno di nota del 2017.

    La profezia continua così:

    "Si salverà solamente il trono sormontato dall’a­quila a due teste.
    Le sette spade verranno lavate nelle acque della pecora. E tutto sarà purificato.
    Nel cuore della terra di Maometto ci sarà una ribellione
    perché qui gli uomini troveranno la grande speranza.
    Il fiore sarà ancora reciso.
    E il sangue scenderà dai sette colli."

    Le prime righe di questo secondo stralcio di profezia potrebbero indicare che colui che si salva sia il papa (o i Papi visto il riferimento alle 2 teste dell'aquila), il che è in accordo con le profezie che vedono un Papa scappare da Roma durante un attentato.
    Inoltre si percepisce che questa uccisione del Califfo sarà "perdonata" dalla gente (il gregge potrebbe indicare in particolar modo i cristiani).
    Poi vi è un chiaro riferimento ad una ribellione nella terra di Maometto (che in certo senso possiamo dire che sia in atto da un po' di tempo, senza precludere nessun possibilissimo colpo di scena) e ad un attentato a Roma.

    La profezia si conclude con:

    "Suonano le campane dalle torri segnate di nero,
    mentre passa nell'aria un ‘aquila
    con la testa tagliata.
    L’uomo gettò nel solco due chicchi di grano,
    ma solamente uno di questi generò una spiga di grano.
    L’altro generò una bacca colore del sangue.
    Il guerriero proveniente dal Nord levò la spada
    e spezzò la bacca, dalla quale uscì una goccia di latte, una goccia di sangue
    e una goccia di miele.
    Ma solo il sangue cadde sulla terra.
    I venti che spirano da Oriente portano la legge di un uomo che
    porta un mantello e uno scudo sul quale è incisa un ‘aquila con la testa tagliata.
    E sotto l’aquila sono scritte parole incomprensibili."

    All'inizio di questo stralcio di profezia si dovrebbe far riferimento alle campane delle Chiese di Roma che suonano a lutto dopo l'attentato descritto precedentemente.
    Poi si fa riferimento ad una importante figura, comunque benevola credo nonostante si parli di un guerriero, proveniente dal Nord che viene a mettere un po' le cose a posto in un certo senso.
    Infine si parla di un uomo proveniente dall'Oriente che porterà una legge importante, ma personalmente non ho capito se si tratta di una figura benevola o meno, in quanto l'aquila (simbolo che rappresenta una persona di potere come il Papa, un Leader,...) non è un cattivo simbolo di per sé, ma quella testa tagliata mi lascia un po' interdetto.

    Per concludere vorrei sottolineare che per il Ragno Nero sembra che sia il 2018 l'anno dell'adempimento del terzo segreto di Fatima, poiché nella profezia correlata si parla della morte del Papa, infatti nella profezia del 2018 intitolata “Le grandi luci”, tra le altre cose, si legge:

    “...E il sangue bagnerà la pietra di Roma...”

    ILNIENTE1989

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bestia in Apocalisse è una raffigurazione generale mai riferita a un solo uomo e lo stesso sarà qui.
      Il Califfo era solo un portavoce come tanti di un movimento di terroristi e non paragonabile a Bin Laden perchè non aveva denaro da poter fare alcunchè senza una rete di complicità preorganizzate e infatti morto lui ne è stato nominato un altro.
      Certamente se farà molto caldo come previsto i fiumi seccheranno come profetizzato da Irlmaier.
      Horacio Villegas parlò di guerra mondiale iniziata tra maggio e ottobre. I diplomatici americani dovranno lasciare la Russia entro settembre.
      Ieri ho conosciuto una bella russa di Mosca che vive in Italia ed è cosciente della guerra imminente. Casomai mi faccio aiutare da lei nella traduzione degli ordini dei nostri nuovi invasori.

      Elimina
    2. L'aquila a due teste che sopravvive è la Russia.
      Molte visioni e profezie (anche se non tutte) sono concordi in questo.
      L'associazione al papato corrente la vedo un po'forzata.

      Anche io concordo con Aldo che il Califfato non era molto importante. Come altri movimenti terroristici del passato (e futuri) è funzionale a strategie geopolitiche di gruppi di potere "insospettabili" che dietro li alimentano, davanti fanno finta di combatterli e di fianco forzano le politiche dei governi (noi con il nostro terrorismo rosso e nero lo dovremmo sapere molto bene).
      Morto un Califfato (o Al-Quaeda, o Sendero Luminoso, o Brigate Rosse, ecc.) se ne fa sempre un altro. Perchè i loro creatori e finanziatori sono sempre gli stessi da decenni, o forse da secoli.

      Simone P.

      Elimina
    3. @IL NIENTE 1989

      Sebbene sia molto cauto sulle datazioni delle profezie del Ragno Nero (o Ragno Baschero), devo ammettere che la tua interpretazione è molto interessante.
      Tuttavia, se l’intuizione della prima strofa è giusta, temo ti sia fuorviato nel seguito.
      Per il Ragno Baschero, le aquile sono sempre il simbolo degli imperi, i Papi sono piuttosto identificati con gli “ermellini”.
      Oltretutto, se rileggi la seconda parte in questo senso, vedrai che non fa che confermare la tua intuizione:
      “Si salverà solamente il trono sormontato dall’a­quila a due teste.
      Le sette spade verranno lavate nelle acque della pecora.”
      Il trono sormontato dall’aquila a 2 teste è il trono dello Zar (la Russia), le cui 7 spade (le stesse che hanno trafitto la bestia).
      Di più: questa spade sono lavate nelle acque della Pecora, un fiume russo - http://www.treccani.it/enciclopedia/pecora_res-6cbdcd79-e1c1-11df-9ef0-d5ce3506d72e/
      Insomma, ti dice che la bestia (o una delle sue teste?) è stata eliminata dai russi.
      Quanto al simbolo dell’aquila con la testa mozzata, ho sempre pensato che debba trattarsi della Francia, il solo impero che possieda un “Re ghigliottinato”!

      Mi piacerebbe avere più tempo per approfondire l'argomento, ma queste due settimane sono veramente sommerso dal lavoro.
      YMan

      Elimina
    4. @AldoMazzurco è vero che la Bestia in Apocalisse è una raffigurazione generale mai riferita a un solo uomo, ma ciò che ti deve far riflettere è il primo rigo della profezia, ovvero: "Ascoltate la voce che viene dall‘Oriente!".
      Parla di una bestia dell'Oriente che sembra combaciare perfettamente con l'attuale morte del Califfo.
      Poi posso sbagliare di sicuro, ma non la vedo una forzatura o un qualcosa d'impossibile...
      Tuttavia conosco Horacio Villegas ed è solo l'ennesima conferma che da qui ad Ottobre avremo delle sorprese roventi...

      ILNIENTE1989

      Elimina
    5. @SimoneP. l'associazione dell'aquila a 2 teste con l'attuale papato non è una forzatura, se come ho spiegato in precedenza, questa figura si riferisce a:

      "Il fiore sarà ancora reciso.
      E il sangue scenderà dai sette colli."

      Queste righe fanno parte dello stesso scenario, infatti quando viene descritta l'aquila a due teste potrebbe trattarsi di un'anticipazione di ciò che vien dopo.

      Poi posso certamente sbagliarmi ed anche se si riferisse alla Russia il succo del discorso non cambierebbe.

      Comunque che il Califfo non fosse importante e che se n'è eletto un altro non fa testo, poiché non sbugiarda in alcun modo la mia personalissima interpretazione, anzi è in pieno accordo con ciò che affermi...
      Infatti a riguardo in precedenza ho scritto:

      "Come avevo fatto notare qualche giorno fa il veggente ha previsto la morte del Califfo confermata dall'Isis in data 13/07/2017... Dalla profezia è addirittura evidente il NON CLAMORE della notizia, nonostante l'uccisione per mano Russa del Califfo, non uno qualsiasi...".

      Con l'espressione "non uno qualsiasi" intendo dire che forse la notizia meritava ben altra attenzione dai media, il fatto che se ne possa eleggere un altro di Califfo non lo rende meno importante.. anche se muore un Papa se ne può eleggere un altro, ma quando ne muore uno c'è clamore per i media e non solo...
      Di certo un Papa non è paragonabile ad un Califfo in termini d'importanza, ma è comunque una gran notizia... non so se rendo l'idea di quello che voglio dire..

      Comunque sia che abbia fatto o meno clamore, nella prima parte della profezia del Ragno Nero si parla di una bestia proveniente dall'Oriente che muore..
      Il fatto che anche la profezia sembra indicare questo non clamore è solo un elemento a supporto della mia tesi espressa... tutto qui!

      ILNIENTE1989

      Elimina
    6. @YMan Grazie per il tuo intervento... non sapevo degli ermellini associati al papato, ma come ho risposto in un altro commento e come hai giustamente sottolineato tu, il succo del discorso non cambia anche se quell'aquila a due teste sia una figura riferita alla Russia.

      Inoltre hai scritto:

      "Quanto al simbolo dell’aquila con la testa mozzata, ho sempre pensato che debba trattarsi della Francia, il solo impero che possieda un “Re ghigliottinato”!"

      La profezia a riguardo dice:

      "I venti che spirano da Oriente portano la legge di un uomo che
      porta un mantello e uno scudo sul quale è incisa un ‘aquila con la testa tagliata.
      E sotto l’aquila sono scritte parole incomprensibili."

      L'uomo che porta la legge è dell'Oriente, potrebbe trattarsi del nuovo Califfo(?)..
      L'aquila con la testa mozzata è sullo scudo di quest'uomo..
      Il che potrebbe significare che sarà alleato con la Francia(?) seguendo il tuo ragionamento...
      Forse sto delirando... non lo so... ma comunque anche il fatto che proviene dall'Oriente quest'uomo di legge e aggiungendoci le varie profezia sulla Francia non mi lascia presagire nulla di buono...

      Comunque quando avrai tempo mi piacerebbe continuare il discorso con piacere... :-) !!!

      ILNIENTE1989

      Elimina
    7. Videre Nec Videri1 agosto 2017 14:21

      @ ILNIENTE1989,

      ..... Molto interessante

      Elimina
    8. @VidereNecVideri grazie mille... :-) !!!

      ILNIENTE1989

      Elimina
    9. Noi stiamo supponendo che le profezie in oggetto siano vere e in tal caso abbiamo profezie criptate e pertanto interpretabile in mille modi. L'unica certezza è che l'aquila a due teste è riferito alla Russia perchè è il suo stemma. La bestia che tuona dall'oriente può essere sempre riferito alla Russia perchè rappresentata in varie profezie come l'orso feroce che spezzerà l'accerchiamento della Nato.
      L'attentato a Roma è esplicitato ma senza connessioni sulle cause.

      Elimina
    10. @AldoMazzurco noi supponiamo sempre che le profezie in oggetto siano vere, poi per capire meglio la loro natura cerchiamo di interpretarle.

      Ok chiedo venia... assodato che l'aquila a due teste sia la Russia, che come ha anche sottolineato il buon YMan non cambia il succo del mio discorso, come può la Russia stessa essere sia l'aquila a due teste che la bestia che muore ad Oriente?!La profezia dice chiaramente: "Si salverà solamente il trono sormontato dall’a­quila a due teste"
      Quindi la Russia o muore o si salva, no?!

      ILNIENTE1989

      Elimina
    11. Sappiamo dalle altre profezie che la Russia verrà ridotta in macerie e tuttavia risorgerà e terre oggi disabitate come la Siberia diverranno la nuova terra per il regno di pace di mille anni.

      Elimina
    12. @AldoMazzurco mi sembra di sentir parlare Vissarion.. sai chi è?! XD !
      A parte gli scherzi nella profezia mi sembra abbastanza chiaro che si parli di due figure ben distinte, ovvero la bestia d'Oriente che muore e l'aquila a due teste che si salva..
      Magari guardando in qualche altra profezia del Ragno Nero inerente a ciò che dici salta fuori...
      Personalmente mi sono soffermato sul 2017 più che altro e marginalmente sul 2018...
      Ma comunque può essere uno spunto di ricerca...

      ILNIENTE1989

      Elimina
    13. Con pazienza aspettiamo così quando arriverà il 2017 avremo dissolto ogni dubbio ;)

      Elimina
    14. @AldoMazzurco di sicuro con la realtà si ha sempre il miglior riscontro... :-) !!!

      Elimina
  10. @il Niente-
    Mi piacerebbe capire da dove vengono le profezie del RN di cui parli. Nel libro di baschera si esauriscono nel 2000 e si afferma che da 2000 al 2160 il globo terracqueo sarà una landa deserta. La prevalente dottrina sostiene che Baschera abbia attinto le sue profezie da sedute spiritiche, ma al di là di questo le profezie del libro sembrano corrette fino alla data della pubblicazione, poi pochissimo o per nulla. Ma forse parliamo di due libri diversi, il mio è edito nel 1972 da Armenia e si intitola le profezie del Ragno Nero. D'accordo che a Baschera non mancava la fantasia, ma qui siamo oltre...

    Seneca

    RispondiElimina
  11. @Seneca i libri sono due, ovvero:

    1- Renzo Baschera, Le profezie del ragno nero, La storia dell’umanità da oggi al 2000, 1972, Armenia Editore.

    2- Renzo Baschera, Le profezie del ragno nero. Una finestra aperta sull’inquietante storia futura dell’umanità, Armenia, 1998 – 208 pagine.

    Comunque le trovi su internet le profezie dal 2000 in poi del ragno nero...
    Ti linko una pagina a caso di seguito:

    http://www.escatologia.biz/cuomo_ragnonero01.htm

    ILNIENTE1989

    RispondiElimina
  12. @il Niente. Grazie, ora è chiaro. Tuttavia nel primo libro si afferma che nel 2000 l'umanità sarà stata completamente distrutta e che solo nel 2160 l'uomo ritornerà ad abitare la terra. A questo punto è certo che Baschera dopo il 1972 abbia trovato nuovi messaggi, anche se resto convinto che il RN, la Monaca di Dresda, il Monaco Basilio, i messaggi della Sindone ecc. sono tutti frutto di sedute spiritiche cui il nostro si dedicava quotidianamente, appena smessi i panni di insegnante in un liceo torinese. Questo naturalmente non significa che i frutti (un po' rischiosi per chi li coglie, a dire il vero) delle sedute spiritiche siano meno "buoni" dei sogni e delle visioni di altri. Personalemnte non ho gli scrupoli dei credenti e guardo solo ai risultati, ma è sempre difficile separare il grano dal loglio. Comunque in bocca al lupo per il tuo lavoro che mi pare stia dando risultati apprezzabili.

    Seneca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto fermo che anche visioni e rivelazioni private debbano essere vagliate, sono convinto che tutto ciò che viene rivelato tramite sedute spiritiche, alieni o entità non meglio definite ha un'altissima probabilità di provenire da fonti malvagie/demoniache.

      Se effettivamente così è, la loro attendibilità è estremamente bassa, in quanto si tratta di esseri abituati a mentire sistematicamente mescolando mezze verità a menzogne celate.

      Simone P.

      Elimina
    2. Infatti gli spiriti non sono attendibili, fanno confondere perchè dissero "gradoli" e non "via gradoli" dove era recluso Moro e la polizia lo cercò nel paese anzichè nella via di Roma.

      Elimina
    3. @Seneca grazie mille per il tuo augurio... si fa quel che si può... :-) !!! comunque magari "la distruzione dell'umanità" del primo libro potrebbe indicare una figura retorica...
      Inoltre, non so se sai cosa sono i viaggi astrali, ma una volta un esperto mi disse che tutte le rivelazioni, le visioni, le profezie,... comprese quelle della Bibbia, sono state donate a veggenti e profeti capaci di fare viaggi astrali aventi accesso alle memorie akashiche, ovvero alle memorie dell'Universo...

      ILNIENTE1989

      Elimina
  13. Usa: test missile intercontinentale
    Lanciato con successo un razzo balistico Minuteman 3

    http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/08/02/usa-test-missile-intercontinentale_d033c242-11d4-495c-bace-32afab6874af.html

    RispondiElimina
  14. La quartina di Nostradamus si riferisce alla profezia dell'Avvertimento.

    Martino

    RispondiElimina
  15. Proprio il 3 agosto la Madonna di Trevignano ha menzionato un evento astronomico riferito a 2 stelle che si fondono originando una croce rossa nel cielo....l'unico evento simile e' previsto dalla scienza per il 2022

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l Avvertimento...la scienza si sbaglia!!!Ormai è imminente...

      Martino

      Elimina
    2. Queste sono tutte ipotesi, credo, in buona fede, che tu sia troppo certo...

      per quanto riguarda il concetto di "immintende" credo che quando i vari vegggenti riportano messaggi con "presto" - "un momento" - "a breve" - "manca poco", nel caso di messaggi veri si parli sempre di tempi "biblici".
      "poco", in tempi umani potrebbe essere decadi...

      Elimina
    3. Ipotesi???
      No...no....l Avvertimento è in dirittura di arrivo...a parte i veggenti e sono d'accordo con quanto dici...guarda la situazione mondiale,guarda la Chiesa....tutto sta per precipitare!!!
      Preparati all'Avvertimento!!!

      Martino

      Elimina
    4. mmmh....anche ai tempi inziali di medjugorie la situazione non era migliore ed i messaggi erano piu apocalittici di oggi...

      Elimina
  16. La Stampa: Ritrovata in Israele la città degli apostoli Pietro, Andrea e Filippo. http://google.com/newsstand/s/CBIwsPyX8Dk

    RispondiElimina
  17. Videre Nec Videri7 agosto 2017 15:03

    Giochino ......

    Titolo di TGCom24 : " Paura a Napoli, Migranti aggrediscono militari per evitare un fermo. "

    Link al video: http://www.tgcom24.mediaset.it/2017/video/napoli-migranti-aggrediscono-militari-per-evitare-un-fermo_3029302.shtml

    Qualcuno riesce a completare il titolo dell'articolo di TGCom24 ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Provo a partecipare al gioco, Titolo esatto : "A NAPOLI I MIGRANTI SI AMBIENTANO BENISSIMO : Usi e costumi del capoluogo campano appresi in pochissimo tempo"
      Ho vinto qualche cosa ?

      Sarcasmo... ma neanche tanto...
      :-(
      YMan

      Elimina
    3. Videre Nec Videri7 agosto 2017 20:42

      Caro YMan,

      ci sei andato vicino ..... e forse hai più colpito nel segno tu che della mia interpretazione che riporto:

      " Paura a Napoli, Migranti aggrediscono militari per evitare un fermo .... E CI RIESCONO !! "

      In tutti e due i casi mi unisco al Sarcasmo :-((

      Purtroppo và così ... e temo andrà sempre peggio.

      Un abbraccio

      Elimina
  18. Qualcuno saprebbe collocare nel giusto ordine temporale i seguenti supposti avvenimenti?

    1) Avvertimento
    2) Tre giorni di buio
    3) Croce nel cielo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avvertimento e croce nel cielo avverranno nello stesso istante a mio avviso.

      Elimina
    2. Sono d'accordo con Aldo, è probabile che avvertimento e croce si manifestino nello stesso istante, se non cosecutivamente, mentre i tre giorni di buio saranno l'ultimo castigo, dove molti profeti accennano alla liberazione dall'inferno di ogni demone perchè possa vagare sulla terra. quindi croce e avvertimento insieme o a breve distanza, prima o durante l'ultima guerra, poi per tre giorni di buio durante la guerra, poco prima che possa devastare tutto e tutti.
      Ho trovato interessante un'analisi fatta sulla descrizione dei tre giorni di buio, che tranne per i demoni, sembra del tutto simile ad un inverno da esplosione vulcanica (yellowstone?) in cui le ceneri coprono il sole, rendono l'aria irrespirabile (particelle di vetro) e i lapilli lanciati a ditanze incredibili ricadono come stelle dal cielo.

      Elimina
    3. Da quello che ho potuto comprendere le Potenze Celesti di solito usano mezzi naturali per manifestare il loro agire, quindi si, i tre giorni di buio potrebbero essere effettivamente un breve inverno vulcanico.
      Da qui i dubbi sulla famosa questione del "secondo sole" o pianeta/palla di fuoco in arrivo: niente che poppa all'improvviso nel cielo o si materializza dal nulla, bensì un corpo celeste che nel suo viaggiare alla fine del tragitto incontra il sistema solare: da qui il fatto per cui mi sembra difficile che tale avvenimento possa arrivare a breve. Anche se fosse invisibile il pianeta, la stella e tutto quello che si porta appresso, le forze gravitazionali in gioco sarebbero tali per cui si vedrebbe chiaramente come la presenza di tali oggetti spazzerebbe via come birilli tutti i corpi celesti a cui si avvicina prima di giungere nei pressi della terra.
      Se un evento del genere veramente accadesse, è a decenni di distanza.

      Elimina
    4. Esatto croce e avvertimento vanno insieme....poi Miracolo e alla fine della tribolazione tre giorni di buio causati da una cometa,molto probabilmente.

      Martino

      Elimina
    5. Nessun vulcano, i tre giorni di buio e la pioggia di cenere infuocata sono causati dal meteorite, come rivelato a vari veggenti, sebbene non ci sembra chiaro come questo sia possibile.

      Elimina
    6. Una previsione tratta da:
      https://newbon-bonsblog.blogspot.it/

      Giovedì 7 novembre 2013
      Cerca Soluzione in Me
      "Figli miei, gli eventi che sono stati predetti sono vicino a voi. Richiedi sollievo in Me, tuo Signore e Salvatore, e vi darò la mia pace nei tuoi cuori.

      C'è un terremoto che arriva, figlia mia, che precederà i 3 giorni dell'oscurità. Il terremoto accadrà e poi i 3 giorni di tenebre scenderanno.

      In primo luogo ci sarà l'evento cataclismico (cosmico). Tutta l'umanità vedrà questo evento ovunque si trovino sulla faccia della terra. Questo è il tuo segno che sto venendo. Devi andare nelle tue case e raccogliere le tue famiglie. Pregate a me per mantenerti e per assicurarvi durante l'oscurità che verrà.

      L'oscurità scenderà entro 3 giorni dalla comparsa di questo evento cosmico. L'oscurità comincerà con il terremoto. Ecco perché è importante che tu sia dentro e rimani nelle tue case. Come i figli di Israele che erano protetti quando l'Angelo della Morte passò e vide il sangue sui posti delle porte, così tutti i miei figli saranno protetti dal sangue dell'Agnello sulla tua fronte. Tu sei sigillato dal mio sangue e la mia sposa sarà protetta, non importa cosa sta accadendo al di fuori delle tue abitazioni.

      Elimina
    7. Dobbiamo tingerci la fronte con il sangue d'agnello?

      Elimina
    8. L'agnello simboleggia il Cristo!!!

      Elimina
    9. E dove lo posso trovare il suo sangue per segnare la mia fronte?

      Elimina
    10. La profezia è datata 2013, da qui il concetto di tempo, dato che il testo indica "vicino a voi".

      Questo intendevo dire prima quando dicevo che il concetto di tempo in questo caso è "labile".

      Elimina
    11. Aldo, il Sangue lo trovi nel Battesimo, nella Confessione e nell'Eucaristia.
      Non ricordo la citazione esatta ma chi non mangia del Corpo e non beve del Sangue di Cristo non ha in sè la vita.
      Hershel Layton

      Elimina
    12. Io non racconto le mia cose private a uno sconosciuto col fantomatico potere di rimettere i peccati.
      Se il sangue è nel battesimo che significa che tutti i battezzati cattolici sono segnati sulla fronte ed entrerano per questo nel nuovo regno?

      Elimina
    13. Solo coloro che sono giusti e buoni cattolici e che quindi bevono il Sangue dell' Agnello con onore
      Hershel Layton

      Elimina
    14. Bih allora pochi si salvano...

      Elimina
  19. http://www.focus.it/scienza/spazio/lesplosione-stellare-del-2022

    RispondiElimina
  20. Quante chiacchiere...per niente....lasciate stare le profezie..non vi servono. Il sistema Nibiru arriverà e quando sarà lo sentiremo e lo vedremo. Anche se non ne parlano....Tutto il resto ( invasione asiatica, guerre, perdita delle fede cristiana, crollo della Chiesa di Pietro, Papi giusti e fasulli, Cina , Russia, crollo economia mondiale, governo ombra, massoni, satanisti,alieni,...che vi frega...tanto non potete fare niente..! Pensate alle vostre famiglie ,di restare uniti, di amarvi,di aiutare gli altri,facendo anche una buona scorta di cibo,acqua,medicinali,vestiti,ecc e prepararvi un posto "sicuro" in alta montagna per quando sarà l'ora. Non trascurando di pregare (ognuno a modo suo) il buon DIO o chi per lui che vi aiuti e vi salvi ( sia fisicamente che spiritualmente) sempre se lo meritate. Buona fortuna a tutti. MEK.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho messo una cisterna per l'acqua nella mia camera. Può bastare?

      Elimina
    2. Per affogarti non credo........Sei proprio un "Marzucco" ossia un t.d.c ....... come si dice da noi.

      Elimina
    3. @Mek questo blog è noto per avere un'area commenti piuttosto civile. Ti chiedo cortesemente di mantenere dei toni moderati e non offendere nessuno. Grazie mille e benvenuto.

      Elimina
  21. Messaggio lasciato a Giuseppe Auricchia :

    20/10/2009
    Scrivi non temere. Un grande avvertimento sta per arrivare sulla Terra, e dopo l’avvertimento voi vedrete un diluvio di fuoco che cadrà sulle vostre teste. Dopo la mia Croce gloriosa, che risplenderà su tutto il mondo.…"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Pellegrinante interessante questo messaggio di Auricchia che mette in ordine temporale diversi eventi chiave degli ultimi tempi. Peraltro un ordine che condivido.

      Elimina
    2. @MBLux sono d'accordo anche io.
      Per quanto riguarda l'inizio degli eventi, ossia l'Avvertimento personalmente guardo a Medjugorje.
      Sono ormai 36 anni che il Fenomeno é in atto.
      Ritengo che un'Evento come quello di Medjugorje, innegabilmente soprannaturale visti i frutti, sia possibilissimo che possa terminare al compimento del 40simo anno.
      Il 40 nella Bibbia é un numero molto importante.
      40 sono stati gli anni di attraversamento del deserto del Popolo Ebraico verso la Terra Promessa.
      Io credo che Maria in Persona stia conducendo oggi il Popolo di Dio "attraverso il deserto spirituale" verso la Terra Promessa, passando per gli Ultimi Tempi.
      Dei Segreti lasciati ai Veggenti sappiamo che i primi tre serviranno da Avvertimento agli uomini.
      Poi inizieranno i dolori.
      Certo della Parola di Dio e che quindi non ci sarà possibile conoscere il giorno e l'ora, personalmente penso che il 2021 potrebbe essere un periodo abbastanza focale.
      Gli Eventi Importanti nel Cammino dell'uomo con Dio, sono SEMPRE stati incastonati in precisi "schemi" e credo che a maggior ragione questa sorta di regola possa valere per gli Ultimi Tempi sopratutto se a condurli vi é la Madre di Dio, come io Credo condotta dal Suo Sposo.
      @Mek
      La Profezia È DA SEMPRE il modo che Dio stesso, utilizza per annunciare al Suo popolo ciò che potrebbe succedere oppure succederà certamente, per avvertirlo in modo che, possibilmente muti i suoi comportamenti errati. E si realizza SEMPRE, perché Dio é Verace e Fedele, a differenza dell'uomo.
      Ricorda che la Profezia é voluta la Dio.
      Serve a prepararci agli eventi e quando possibile a mitigarne gli effetti attraverso la Preghiera. Appunto.
      Mi sembra di capire che tu sia credente.
      Rileggi cosa ci consiglia San Paolo nella Prima Lettera ai Tessalonicesi ai versetti 19-21 "19 Non spegnete lo Spirito, 20 non disprezzate le profezie; 21 esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono.
      Buona giornata a te ed a tutti voi.

      Elimina
  22. RIBADISCO : LE PROFEZIE NON VI SERVONO ! QUELLO CHE CI SERVE è ESSERE IN PACE CON SE STESSI E CON GLI ALTRI E PREGARE IN OGNI MODO,COME UNO SE LA SENTE. MA PREGARE CON L'AMORE NEL CUORE E NELLO SPIRITO. PERCHE' TANTO NON POTETE FARE NIENTE E TANTOMENO CAMBIARE GLI EVENTI CHE ACCADRANNO. INUTILE CERCARE RISPOSTE O SOLUZIONI NELLE PROFEZIE ! SOLO "DIO" PUO' DECIDERE COSA SUCCEDERA' E POTRA' CAMBIARE IN PEGGIO O IN MEGLIO I NOSTRI DESTINI APPUNTO IN BASE AI NOSTRI COMPORTAMENTI E ALLE NOSTRE PREGHIERE. PUNTO!

    RispondiElimina
  23. Seguendo agli ultimi sviluppi tra Corea del Nord e USA, mi sono tornati alla mente alcuni passi profetici che volevo condividere con voi:

    Il primo è il noto passo delle profezie di papa Giovanni XXIII (o presunte tali):

    "Grande lampo a Oriente (Atomica? N.d.r.). Non ne udrete il tuono, anch'esso sarà improvviso.
    Questo accadrà quando a Oriente sarà morto un capo e a Occidente sarà ucciso un capo."

    Il lampo ad Oriente, potrebbe essere qualcosa che riguarda la Corea del Nord?

    Nella profezia di Hezra, leggiamo:

    "E poi ci sarà il Terrore dell’atomica perché gli interpreti non troveranno più parole da tradurre con parole.
    Ciò avverrà alla fine del secolo."

    A mio avviso parla, molto approssimativamente, dell'anno 2000. Chiaramente i puristi della precisione scarteranno a priori tutta la profezia, ma proseguendo nella lettura troviamo:

    "Il suicidio di un grande farà clamore ovunque."

    Ancora la morte di un "grande"... un "capo".

    "I fuochi crepiteranno per le strade della bussola.
    Ma l’arma più terribile sarà ancora il pensiero.
    Poi ogni giovane verrà chiamato al dovere e ogni giovane si rifiuterà di rispondere."

    "Ogni giovane verrà chiamato al dovere e ogni giovane si rifiuterà di rispondere."

    Interessante questa questione che un po' ci tocca da vicino. In caso di Guerra Mondiale o una gravissima crisi geopolitica, la cosiddetta "mobilitazione generale" implica una chiamata alle armi di tutti gli abili tra i 17 ed i 45 anni. Un "rifiuto generale" potrebbe essere un grosso problema.

    "E ancora i fucili crepiteranno per le strade della bussola.
    E il mondo sarà in preda al disordine e alla paura."

    Solo un pensiero, magari la profezia, giusta o sbagliata che sia, in questo caso è uno strumento per aprire una riflessione.
    La "scintilla" del terzo conflitto mondiale sappiamo che sarà nei Balcani, ma non è detto che la Corea del Nord non sia un pericoloso prodromo.

    Peraltro, nella profezia di Hezra, poco prima, si parla... dell'evento astronomico (o forse un altro ordigno bellico):

    "E Francia e Italia si uniranno in un sol grido mentre il cielo si oscurerà e l’oscurità sarà falciata dal fuoco."

    E, tornando di nuovo alle profezie di papa Giovanni XXIII, leggiamo:

    "ma già dall'acque esce la Bestia. E la carestia ferma gli eserciti. Gli uomini si contano morire. E dopo la carestia, la pestilenza. Iddio ha scatenato la guerra della natura per impedire la guerra degli uomini."

    Rifletto su quale sia questa "guerra della natura" che ferma gli eserciti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MBLux è sempre bello ed interessante leggere i tuoi interventi, continua così.
      Con stima
      Mauro Crema

      Elimina
    2. @MBLux mi hai incuriosito e sono andato a rileggermi le profezie di Hezdra.
      La frase che mi ha colpito più mi ha dato da pensare é stata :
      "E l’uomo dagli occhi a mandorla verrà trafitto nel suo letto con gran pericolo per tutti.
      E gli uomini impazziranno."
      Ecco, questo é uno scenario che non escluderei affatto ragionando sulla crisi coreana.
      Il tentativo di escudere un confronto armato con l'omicidio mirato dell suino nord coreano.

      Elimina
    3. Videre Nec Videri10 agosto 2017 17:15

      Non per buttare benzina sul fuoco ..... ma pare che nei dintorni della città di Tokyo abbiano installato e messo in funzione batterie di missili Patriot nella versione PAC 3.

      Quest'ultima versione rappresenta lo "stato dell'arte" nell'intercettare missili terra aria tipo ICBM et simili, in discapito della capacità di intervenire su missili aria-terra e caccia bombardieri.

      Il "segnale" sembra dunque volgere verso una "specifica" minaccia .......

      Personalmente dubito che la Corea del Nord superi la linea rossa ...... comunque i "segnali" non sembrano i migliori .....

      A meno che gli USA non abbiano in "tasca" il supporto di ........ Corea del Sud e Giappone, in quel caso dobbiamo veramente sperare nel "buon senso" di tutti gli attori in gioco.

      Remis Velisque !!

      Elimina
    4. Purtroppo ho una memoria pessima e non ho l'abitudine di fare appunti su questi argomenti, ma ho una reminescenza di una visione profetica che parlava dell'inizio della guerra in Estremo Oriente, ma subito dopo sarebbe scoppiata ferocemente nel Medio Oriente e di conseguenza nel resto del Mondo.

      Gli indizi ci sono tutti e le tempistiche sono possibili.

      Simone P.

      Elimina
    5. Videre Nec Videri10 agosto 2017 21:03

      Giusto per stemperare e riderci un pò su non dimentichiamoci del " Messaggero di Dio " Horacio Villegas che dichiarò che la guerra sarebbe scoppiata tra l'inizio e la fine del centenario di Fatima, e che avrebbe trovato la scintilla proprio in Corea del Nord ....... Mah !!!

      Speriamo di riderci su e che il buon Horacio cambi "mestiere" ......

      Remis Velisque !!

      Elimina
    6. Meno male che hai un'ottima memoria.
      Io non mi sarei mai ricordato del riferimento.

      Almeno non me lo sono sognato.

      Grazie

      Simone P.

      Elimina
    7. Il piccolo Kim gioca col suo videogioco nucleare. Farà un attacco simultaneo simulato contro gli americani stanziati a Guam. I missili dovranno cadere a circa 30 km dall'isola, ma se non sono precisi rischiano di beccare guam e deflorare col siluro tutte le vergini dell'isola che potranno così convolare a nozze senza più pagare l'odiato defloratore (odiato perchè considerato uno jettatore perchè appunto fa sesso solo con le vergini).
      A Guam ovviamente sono tutti cattolici e per questo matti, compresi gli americani.

      Elimina
  24. Qualcosa per voi : Così dice il Signore dell'universo: "Non date retta a quel che vi dicono
    questi profeti: parlano, parlano, ma vi riempiono la testa di illusioni vane. Le visioni che vi descrivono sono frutto della loro immaginazione:
    non gliele ho mandate io. Nessuno di loro ha conosciuto i miei progetti...". (Geremia 23,16.18)
    Il Signore ha chiuso i vostri occhi, o profeti. Ha velato il vostro capo, o veggenti. Per voi ogni visione è paragonabile alle parole di un libro sigillato. (Isaia 29,10-11)
    Lo Spirito concede a uno la possibilità di fare miracoli, e a un altro il dono di essere profeta. A questi dà la capacità di distinguere i falsi spiriti dal vero Spirito.
    (1 Corinzi 12,10)
    Chi ha stabilito quali sono i falsi e i veri spiriti ? Oppure chi ha deciso quali sono i veri profeti dai falsi ?
    Nessuno! perché i passi sopra citati li scrissero un gruppo di uomini (saggi religiosi) che dovevano soddisfare alcuni bisogni dell'epoca. Dovevano venire incontro alle esigenze del loro popolo ed hanno compilato l'intero vecchio testamento per il pubblico del tempo a cui era affidato. In pratica nel vecchio Testamento si dice questo : I popoli di cui state per occupare il territorio ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma a voi il Signore, vostro Dio, non permette di agire così. se un profeta avrà la presunzione di dire in mio nome
    qualcosa che non gli ho comandato di dire, o parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà essere messo a morte.
    (Deuteronomio 18,10-12.14.20)
    Il Signore spazzerà via il coraggioso e il soldato, il giudice e il profeta, l'indovino e l'anziano, l'ufficiale e il dignitario, il consigliere e il mago, e chi sa fare incantesimi. (Isaia 3,2-3)
    Se qualcuno vorrà ancora profetizzare, suo padre e sua madre gli diranno: "Tu devi morire perché pretendi di
    parlare a nome del Signore mentre dici solo menzogne".
    Quando egli profetizzerà, i suoi genitori lo trafiggeranno a morte.
    I profeti si vergogneranno di profetizzare e di raccontare le loro visioni.
    Non indosseranno più il mantello di pelo per mentire alla gente. (Zaccaria 13,2-4)
    Mentre nel nuovo si dice quasi l'opposto sui profeti Esempio :Lo Spirito concede a uno la possibilità di fare miracoli, e a un altro il dono di essere profeta. A questi dà la capacità di distinguere i falsi spiriti dal vero Spirito.
    (1 Corinzi 12,10)
    Versi e parole in contrasto e incoerenti tra loro.

    In Ultimo :La religione cristiana non è tollerante ? Secondo me no,La religione Cristiana non è cresciuta. La società si è evoluta. E' la civiltà che non permette più alla religione di uccidere le persone. Se la civiltà domani dovesse fallire la religione riprenderebbe ad uccidere come ha sempre fatto. Lo vediamo anche adesso nei popoli meno civili con una forma di governo religiosa.
    Quei popoli orientali che noi guardiamo con disprezzo sono identici a noi. Anche loro seguono il fanatismo religioso. Loro, ancora non sono riusciti a far progredire la società, le persone, e si affidano all'intolleranza religiosa.
    Perché mai i Cristiani giudicano con tanto fervore gli Islamici e i terroristi d'oggi? Uccidono per motivi religiosi - chi più, chi meno, chi per strumentalizzare le masse, ma anche chi crede fermamente in certe promesse del Corano - esattamente come ha fatto l'Inquisizione fino a 3 secoli fa!








    Il Signore. ha chiuso i vostri occhi, o profeti. Ha velato il vostro
    capo, o veggenti. Per voi ogni visione è paragonabile alle parole di un
    libro sigillato. (Isaia 29,10-11)

    RispondiElimina
  25. Tanto per dire che le "sacre scritture" sono state fatte dall'uomo e a dimensione umana. Nessun DIO ha mai dettato o suggerito una riga degli stessi! La Bibbia stessa scopiazzata e adattata da antichissime scritture Sumere... Il DIO della Bibbia Yahweh era un essere alieno come l'uomo da lui creato....e lo si capisce benissimo dalla lettura della Bibbia (il dio degli eserciti,lo sterminatore) ma quando mai un Dio è così bellicoso e irascibile ? viaggia con carri di fuoco nell'aria...il Kavod...ossia tradotto....la cosa pesante che volava....La religione parte proprio dai Sumeri e poi si diffonde in tutti i continenti ma era la prima e diretta agli dei Elohim (al plurale) non singolare!Tutto il resto è un castello di cartone. Saluti MEK.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bibbia che conosciamo è molto probabilmente una produzione molto tarda (ellenistica) e frutto di commistioni di varie religioni; per questo consiglio di leggere
      http://www.maurizioblondet.it/la-bibbia-vera-e-quella-greca-non-lebraica/
      ma si possono trovare anche altri articoli.

      Ciò non toglie che Dio si sia rivelato all'uomo nel corso della storia in vari modi e tramite varie mediazioni.

      Se vogliamo credere al dio alieno di Biglino, tutte queste disquisizioni sulla fine dei tempi sono inutili in quanto staremmo in realtà vivendo in una "matrix" in cui tutto è gestito e guidato da creature aventi intenzioni misteriose e probabilmente perverse.

      Io personalmente sono convinto di due cose:
      La prima è che sia assurdo che tutte quelle persone meravigliose che da sole hanno cambiato la storia di popoli o dell'umanità intera, guidate dall'amore per gli altri e dalla fede nell'unico Dio misericordioso, siano state invece ispirate dalle ingannevoli parole di alieni o millantatori.
      La seconda è che quegli alieni che intervengono nella storia umana (i veri alieni probabilmente non hanno mai interferito) non sono esseri avanzati del nostro universo, ma piuttosto esseri multidimensionali che interagiscono con noi con le più svariate modalità e sotto molteplici forme. Demoni, in sostanza.

      E in parte la Bibbia possono in effetti averla influenzata sì questi alieni, ma anche essi fanno parte della Rivelazione.

      Poi c'è Gesù Cristo, ma da qui la storia dell'umanità cambia.

      Oppure accontentiamoci di consideraci dei giocattoli in mano ad esseri superiori che ci sftuttano a loro piacimento.

      E allora, Apocalisse o no, siamo già tutti condannati.

      Simone P.

      Elimina
    2. Ognuno crede in quello che vuole. Il Vaticano conosce molto bene come sono andate le cose e se ne guarda bene di dire la verità : ci sarebbe l'effetto domino....cadrebbe tutto...in quanto tutto falso e costruito ad hoc. Bisognerebbe riscrivere sia la storia, sia le religioni ma chi lo fa ? Immaginate l'impatto.... Chi ci ha provato è stato considerato pazzo e allontanato da ogni cosa...Hanno nascosto una valanga di scoperte archeologiche e scientifiche ,notizie, studi,contatti con altre civiltà,PERCHE' ? Danno solo le notizie che vogliono e che non creano disagio a nessuno. Perché il Vaticano ha nell'emisfero sud il più potente telescopio mai costruito ? Cosa vogliono vedere e che cercano ? Hanno paura del sistema Nibiru e delle conseguenze che possa scatenare come la NASA americana loro complice. Il detto meno si sà e meglio è va alla perfezione....Le religioni sono l'oppio dei popoli......come diceva qualcuno...ed è proprio vero.Ci stanno nascondendo da migliaia di anni la verità come al tempo del film " In Nome Della Rosa" ergo nonostante la data odierna ..siamo in pieno medio evo sociale e religioso. Ma prima o poi tutto sarà chiarito e ridimensionato. Infatti la popolazione mondiale stà cambiando mentalità e nel suo progresso stà rivalutando le religioni che stanno in affanno rispetto a questi cambiamenti di coscienza. Vedi La Chiesa di Roma quanti fedeli ha perso per strada e l'enorme vuoto che si è creato per quanto riguarda le affiliazioni come preti,frati,suore,ecc. Lo stesso Papa che rimane perplesso su molte apparizioni della Madonna.....I contrasti interni tra porporati...gli scandali... Senza toccare la fede e l'amore che comunque ognuno ha...ed è bene che sia così...altro non c'è!

      Elimina
  26. Volevo mettere in evidenza un nuovo possibile scenario di guerra tra Cina e India per la contesa degli altopiani del Doklam.

    Non permetteremo a nessuno, a nessuna organizzazione, a nessun partito politico di prendersi nemmeno un pezzo di terra cinese, con qualsiasi metodo. Che nessuno speri che inghiottiremo l'amaro frutto dei danni alla nostra sovranità nazionale, alla sicurezza o agli interessi di sviluppo" ha detto Xi Jinping.

    Se la Cina mobiliterà il supporto politico interno per un intervento militare, sarà difficile trovare qualsiasi compromesso e sarebbe associato a costi elevati, quindi aumenterebbe l'accettabilità della spedizione punitiva. Al momento, le élite cinesi e il pubblico sono convinti che l'India abbia "invaso" il proprio territorio e che una guerra a breve termine per espellere gli "invasori" sarebbe giusta e appropriata.

    Nessuno di questi elementi, conclude l'autore, indica che la guerra inizierà la prossima settimana o il mese prossimo. Il leader della Cina dovrà valutare tutti i pro e i contro di una tale decisione. Resta solo da sperare che i paesi troveranno un accordo diplomatico, come è accaduto alla fine della guerra di confine sino-indiana del 1962. Tuttavia, le possibilità di conflitto sono possibili. Né la Cina né l'India dovrebbero trascurare la situazione attuale o sottovalutare la probabilità di un confronto nella fase calda
    Mauro Crema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @MauroCrema Mauro anzitutto grazie per i complimenti. Riguardo all'India al momento, a memoria, non ricordo una sola profezia che la riguardi. Chiaramente il coinvolgimento cinese nelle profezie sul terzo conflitto mondiale lo si trova copiosamente, come credo hai avuto modo di vedere nei diversi articoli sparsi per il blog. E' certo che, in caso di scoppio di un conflitto di tale portata, le tensioni tra Cina ed India sfoceranno in una guerra aperta.

      Elimina
    2. @MauroCrema ho trovato l'India citata in questa profezia di Paravicini.

      "Razze che si odiano si uniranno. La Terra sarà ghermita dalla guerra. L’india, la Cina, il Giappone, la Russia. Africa darà al mondo un esempio. L’America sarà testimone, aiuto, palliativo e luce, America del Nord sarà vilipesa, il mondo nell’ora delle inquietudini invocherà principalmente ella - ma già ella avrà sofferto e non sarà presente." (anno 1937)

      Questa assenza degli USA durante l'assalto della coalizione orientale in Europa è ripresa da moltissime fonti e ne parlo diffusamente negli articoli sul terzo conflitto mondiale presenti nel blog. Probabilmente perché, nelle diverse visioni, e' stremata da una devastante crisi economica (super bolla finanziaria?) e sta a sua volta subendo un attacco diretto da entrambe le coste.

      Elimina
  27. Un appunto : leggendo i post sopra mi domando ? Ma perché parlate di eventuali guerre ...Russia..America...Nord Corea...Cina...India...e le possibili strategie adottate....? Sembra quasi che vogliate che avvengano veramente e perché mai ? Solamente per confermare le Profezie annunciate ? Già di angoscia ne abbiamo tanta...solo per come vanno le cose quì in Italia..figuriamoci con guerre del genere !Pensate che possa avvenire ? Ma ci rendiamo conto di che catastrofe sarebbe....e questo lo sanno perfettamente anche i vari governi. Gli armamenti attuali sono così sofisticati e di potenza terrificante che non rimarrebbe un filo d'erba. Chi si assume una responsabilità del genere per una ripicca , un pezzetto di terra , un confine o interessi economici ? Sperate che non succeda mai una cosa del genere e al diavolo le profezie che annunciano guerre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esistono due visioni della realtà: quella personale o ristretta e quella generale.
      Di norma atei o persone senza la visione di un disegno generale hanno la prima visione, ossia la vita è incentrata solo tra una data di nascita e una di morte, più spesso solo quella personale.
      Nel secondo caso, chi ha una visione della vita generale, la propria vita, prende un'importanza minore.
      In questo senso posso dire ceh se non esiste Dio, la profezia più ottimistica sarà quella della Georgia guidestone. Fukushima continua a rilasciare centinaia di QUINTALI di materie radiottive nell'oceano pacifico, che ormai è sull'orlo della sterilità, i governanti di tutto il pianeta (tranne pochissime eccezzioni) sembrano muoversi come un sol uomo imponendo forzatamente la fratturazione della società e l'egoismo edonistico (è saltato fuori che per avere aiuti nel terzo mondo, oltretutto per vaccinazioni, gli stati devono propagandare lgbt). La società di ogni stato sta scivolando verso la barbaria più assoluta (70 anni fa se capitava un omicidio passionale teneva banco per mesi, oggi sono così tanti che è persino raro vederli sui giornali, se non in trafiletti ai lati). l'economia è al collasso, e abbiamo un debito di surplus di denaro tra derivati e finanza 8 volte superiore al pil dell'intero pianeta, e si continua a produrre materia con l'ideologia dell'obsoloscenza programmata. ecc ecc ecc.
      Basta andare ad analizzare la politica mondiale e se non si avesse memoria colta si sarebbe certi che rispetto la WW2 dovremmo essere in guerra calda già da un bel po', e la situazione attuale (vedi anche il senato americano che ha fatto firmare un emendamento al presidente in cui lo stesso è impossibilitato di praticare una politica di distensione verso la Russia ) è ugale ad un golem che contnua a crescere esponenzialmente.
      In poche parole se non c'è Dio non solo la guerra è assicurata, ma porterà sicuramente all'estinzione del genere umano (infatti i tre giorni di buio delle profezie servono proprio per fermarla).

      spero, anche se immagin le tue non siano domande ma affermazioni, di aver risposto al percheè molti qua guardano alle profezie con speranza.
      Perchè non tanto per la vita personale, ma l'essere umano sarebbe davvero un peccato scomparisse dalla realtà, sopratutto poi così stupidamente.

      p.s. ma se a te da que che si legge le profezie sono soltanto angoscia e stupidaggini, perchè ti impegni tanto a denigrarle? di cosa hai paura?

      Elimina
    2. Non ho mai detto che le profezie sono stupidaggini!Ho detto che molte volte per come vengono enunciate mi aumentano di molto l'angoscia che già ho vivendo in questa società frenetica e malata.
      Perché le profezie danno speranze ? L'unica speranza che ho è che il genere umano venga distrutto,eradicato da questo bel pianeta che ha inquinato,rovinato e corrotto. L'umanità non è cambiata fin da quando è comparsa anzi strada facendo è arrivata al culmine dell'odio,dell'egoismo,della cattiveria,della pazzia! Ecco perché odio l'umanità di cui faccio parte. I puri di cuore , i giusti e le persone amorose che si prodigano ogni santo giorno sono solo una piccola isola in mezzo ad un oceano di perversità e cattiverie inaudite. Ci vuole un grande reset e spero che verrà in qualche modo per ricominciare da capo in un nuovo paradiso come era all'origine. Non ho paura delle profezie ma ho paura dei miei simili ! " se non c'è Dio non solo la guerra è assicurata...." allora non c'è mai stato Dio....è stata sempre una guerra continua da quando è comparso l'uomo ! In ultimo come si fà a capire quali sono i falsi dai veri profeti ? e quali sono le profezie giuste,vere da quelle farlocche ?
      E' chiaro che il problema è interpretarle...e quì casca l'asino....chi le interpreta ? Sono interpretate bene...? così e così...? Chi lo sà ! Non vivo sotto l'ombrello delle profezie, le leggo, mi informo e lascio che il tempo faccia il resto. Quindi se voi volete credere e sperare nelle profezie fate pure, ci mancherebbe ma dovete sapere bene che c'è anche il rovescio della medaglia. Le varie Madonne nel mondo hanno mandato centinaia e centinaia di messaggi con profezie , a volte molto generiche , e minacce all'umanità affinché si convertisse e smettesse di peccare. Fino ad oggi non è successo niente! I tre giorni di buio non li manda Dio ma saranno dovuti a sconvolgimenti planetari nel nostro sistema solare. Per fermare l'uomo,le guerre e le catastrofi da lui provocate Dio deve fare solo una cosa : Distruggerlo e poi rimoderlarlo in quanto così come è oggi non solo non merita questo splendido pianeta blù ma è un essere imperfetto che è stato creato male fin dall'inizio quando lo chiamavano LULU (l'ibrido schiavo) o l'ADAM (dalla terra). Chi ha creato l'uomo pensava che si sarebbe evoluto e perfezionato sia fisicamente che spiritualmente strada facendo ma così non è stato ed ora non è più possibile tornare indietro. Genetica sbagliata : poca longevità , scarsa percezione della pace e dell'amore universale ,poco altruismo , poca misericordia e poca sensibiltà per la natura. Uno sbaglio clamoroso che di certo le preghiere non saneranno!
      Che la mia richiesta sia ascoltata ed esaudita. Saluti. MEK.

      Elimina
    3. La maggior parte delle apparizioni sono fale e sono facilmente riconoscibili perchè i veggenti chiedono offerte per fantomatiche opere di beneficenza.

      Elimina
    4. @mek un tenpo avevo una visione simile alla tua. ma ti faccio una domanda che fu già fatta molto tempo fa: Se tra mille uomini cattivi, ne trovassi 100 che sono buoni, epureresti tutto il genere umano per quei 900 cattivi? ((e la verità è che la proporzione è inversa 100 uomini sono cattivi e 900 buoni).
      Il problema di fondo è uno: che per raggiungere il potere devi essere cinico spietato , egoista, e quindi il 10% dell'umanita schiaccia gli altri. Hai ragione di aver paura dei tuoi simili, ma non hai ragione di aver paura di tutti, perchè altrimenti rimarresti terrorizzato a guardarti allo specchio, perchè ricorda, stai criticando il mondo che tu stesso hai costruito.
      Riguardo l'uomo se lo conoscessi bene sapresti che è perfetto,è nella sua volontà vi è la distruzione per se stesso e per gli altri.
      In ogni caso se desideri la distruzione completa la potrai vivere entro poco se i nostri "governanti" non cambieranno radicalmente.

      Elimina
    5. risposta : si se fossi >DIO. epurerei tutti (come a sodoma e gomorra)anche perchè i buoni come dici tu che sono il 90 % (dubito molto)messi in determinate condizioni diventano cattivi o comunque collaborano con quelli che schiacciano il mondo(l'uomo è debole)per cui le percentuali non sono quelle da te accennate. Non riesco a capire come si può affermare uomo buono - uomo cattivo ! in base a che ? Chi lo decide ? e comunque non mi fido tanto dell'uomo e stò criticando il suo modus operandi : dove ti volti c'è caos,sofferenza,egoismo,cattiverie,sopprusi,ecc. Non l'ho certo voluto e creato io tutto questo . IO Sono solo un scintilla di luce divina piccolissima che vaga nell'immenso buio freddo dell'indifferenza e cattiveria provocata dal Male universale. Sono alla ricerca di altre scintille per unirmi a loro e andare verso la luce eterna dell'amore e della pace.Sono un vecchio spirito stanco....molto stanco...e vorrei solo diventare pura luce di amore e perfezione ma ancora non mi è concesso.La mia strada è stata ed è tuttora piena di insidie ,di sbagli,di tentazioni e peccati. Ma anche di atti di amore e di preghiere che ogni giorno compio spontaneamente e con gioia. Non sò per certo quale dei due sia o sia stata prevalente ma ho fede che tutto si compia come vuole il creatore supremo e nonostante tutto ciò che vedo e che sento su questa Terra mi fà rabbrividire l'animo e il cuore ,continuo a camminare su questo stretto e accidentato sentiero della mia vita nella speranza di raggiungere insieme a tanti altri il posto che ci spetta nella luce eterna.(sono un sensitivo da sempre ma non mi và di pubblicizzarlo). L'uomo non è perfetto anzi...non conosco ancora me stesso figurati l'uomo in senso lato....per essere perfetto l'uomo deve fare ancora un enorme cammino spirituale e lo stà già facendo da molto tempo con le incarnazioni e altre vite. Un cammino molto difficile da fare... E' chiaro che non desidero la distruzione dell'uomo per mezzo dell'uomo ma se lo stesso non si redime,non cambia i suoi modi , le sue convinzioni,non prega ,non cerca l'amore e la pace,allora che sia spazzato via dal creatore supremo,DIO o chi per lui ( come dicono anche i messaggi della Madonna e di Gesù) In questo caso anche i giusti pagheranno per i peccatori purtroppo ma saranno salvati spiritualmente nella luce gloriosa di DIO

      Elimina
    6. l'uomo è buono o cattivo in diverse fasi della sua vita, se prevale il male è chiaro che per sopravvivere devi diventare cattivo e avere la tua fetta di torta in un sistema sociale e economico ormai compromesso perchè schiavo del denaro... l'azzeramento riporterà gli uomini al vero lavoro dei campi e tutti i valori familiari che ne derivano

      Elimina
  28. Rai News 24: La Russia teme il rischio di un conflitto e rafforza le difese missilistiche.

    RispondiElimina
  29. Mek, come diceva Padre Turoldo, il bene e il male sono intrecciati in ciascuno di noi come la vita e la morte. Come scrive altrove Indopama, il bene esiste perché esiste il male, altrimenti non avrebbe ragione di essere. Siamo santi e demoni insieme, quale daimon prevale è solo figlio del caso. La certezza del caso.

    Seneca

    RispondiElimina
  30. In ultimo aggiungo : come sensitivo ho spesso visioni,sogni lucidi,premonizioni,ecc, questo fin da bambino. Anche mia madre lo era. Non mi pubblicizzo perchè non mi interessa ma aggiorno continuamente i miei più cari amici e familiari anche se molte volte mi guardano e poi ridono. Cmq. se vi può interessare tra le tante cose che ho visto vi posso assicurare che da quest'anno e per altri 5/6 anni andremo incontro a momenti oscuri e molto pesanti
    sotto tutti gli aspetti :crollo economia,terremoti e maremoti, cambio geografia della terra,meteoriti,molti morti nel mondo ,crollo della chiesa cattolica, arrivo del sistema Nibiru (il dragone rosso),poche guerre però ! Capisco che è difficile credere che questo accadrà. L'importante e esserne a conoscenza e prepararsi sia spiritualmente sia materialmente senza lasciarsi prendere dal panico ed avere fede pregando insieme ad altre persone in piccole comunità aiutandosi a vicenda amorevolmente mentre passa la tempesta. Un abbraccio e un buona fortuna a tutti .MEK. Questo è l'ultimo post che inserisco,grazie a tutti per la chiacchierata, Così sia!

    RispondiElimina
  31. @Mek singolare conclusione per uno che qualche post fa diceva che non é importante la profezia, intesa come previsione o preveggenza degli eventi futuri.
    Sia come sia, buona vita anche a te Mek.
    Sono portato a credere anche io che il futuro non ci riservi grandi cose nel futuro prossimo.
    Per questo motivo ritengo che la profezia e la Profezia siano più che importanti.
    Sono un avvertimento per coloro che hanno orecchie ed intendono.

    RispondiElimina
  32. Uhmmm... http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/08/12/obama-si-prepara-a-tornare-in-politica_b8e3a982-b2fe-499b-a0ad-44108ee4592b.html

    -V.

    RispondiElimina
  33. Ripeto la quartina di Nostradamus parla dell'Avvertimento...

    Min 2.18 https://www.youtube.com/watch?v=ywQ-j8RNzqw

    http://www.berthadudde.it/dettati_bd/commento_n109.htm

    Martino

    RispondiElimina
  34. Venti di guerra tra Corea del Nord e Stati Uniti, Trump e Kim Jong-un fanno sul serio - Il Fatto Quotidiano

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/13/venti-di-guerra-tra-corea-del-nord-e-stati-uniti-trump-e-kim-jong-un-fanno-sul-serio/3792415/

    RispondiElimina
  35. << la gente comune ne parlano senza quella punta di angoscia pre-bellica che ha accompagnato la cronaca della crisi dei missili cubani >> la gente comune sui social non ne discute proprio, posta foto di vacanze, divertimento, mangiate, bevute e nozze! Si gode la vita sicchè venne il diluvio e li sommerse tutti... ma in fondo è il miglior modo di morire che dite?

    RispondiElimina
  36. Buonasera a tutti, per i prossimi anni ammodernamenti di telescopi spaziali e osservatori astronomici a terra.
    James Webb Telescopy, i rendiconti del GAIA tra il 2020 e il 2022, TESS, WFIRST. Insomma, si apre una nuova era della tecnologia
    Secondo me, questi nuovi strumenti consentiranno il realizzarsi della profezia di Anguera per cui gli uomini scopriranno la barriera impenetrabile dell'universo, e avranno forse un ruolo nel rilevare e annunciare il gigante (secondo Anguera sarà annunciata e non sarà tenuto nascosto)
    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si certo subito dopo la terza guerra mondiale gli uomini si metteranno a scrutare l'universo... Regis dice solo un universo di scemenze!

      Elimina
    2. Buongiorno Aldo, Regis potrebbe anche raccontare frottole (ne dubito) ma quello che racconta coincide con ciò che dicono i santi e i beati che sono molto più attendibili.
      Se poi uno non è cattolico è un altro discorso.
      Comunque ho notato in un Suo commento precedente che, a suo dire, il Cattolicesimo è alla fine. E che le spiace per i cattolici.
      Io invece, con umiltà e senza tono polemico, Le dico il contrario: il Cattolicesimo semmai è agli inizi di una prospero periodo di pace mentre sono proprio i cristiani non cattolici ad essere al capolinea. Ci sarà un periodo di pace, e questo lo dicono tutte le profezie, pure di laici e non solo santificati. Non ci sarà posto per i non cattolici, sterminati o convertiti.
      Questa è la verità.
      Che le profezie indichino che la Chiesa Cattolica sarà perseguitata oltre ogni modo semmai conferma che il Cattolicesimo è la vera religione, altrimenti Satana non si accanirebbe tanto con essa. Lo fa già oggi con i falsi pastori che si arricchiscono e commettono scandali, e domani con le persecuzioni profetizzate. È molto semplice la strategia satanica: il diavolo vuole minare la credibilità della Chiesa, primo passo per il materialismo e l'ateismo. O per far sì che ci si getti in altre confessioni cristiane o in altre religioni addirittura.
      E comunque gli altri cristiani non saranno risparmiati di certo, quindi siamo pari.
      Sul fatto che il Cattolicesimo sia il vero Cristianesimo potrei fare un trattato, ma non è questa la sede. Chissà perché molti cristiani non cattolici che si predispongono seriamente a studiare il Cattolicesimo diventano cattolici mentre è vero il contrario solo per i cattolici che non conoscono nulla in merito alla loro fede e si fanno abbindolare come pesci lessi.
      Alessandro

      Elimina
    3. Roma non esisterà più e su questo concordano tutti, La Salette, don Bosco e pure il tuo Regis. Se la Chiesa cattolica è la Chiesa di Roma e questa città è destinata a sparire, cosa intendi tu per cattolicesimo? Detto ciò Regis è un imbrogllione e lo dicono pure i preti cattolici che gli hanno negato ospitalità. I suoi messaggi sono finalizzati alla divisione nella stessa comunità cattolica. La sua "Madonna" è un disco rotto che ripete frasi identiche per mesi come un pappagallo. Regis sponsorizza la sua Madonna (e si guarda dall'avallare le altre della concorrenza) con magliette, libretti e cassetta delle offerte per le donazioni che chiede pure su internet. I pastorelli di Fatima hanno mai fatto pubblicità o chiesto denaro? Inutile dire che ad Anguera e nei suoi viaggi non c'è mai stata una guarigione nè un segno certificabile. Se poi essere cattolico significa credere a qualsiasi ciarlatano allora dico che il cristianesimo della nuova era sarà fondato solo sulle Sacre Scritture e pertanto sarà un cristianesimo universale di derivazione protestante.

      Elimina
    4. Io non mi fido molto di Regis ma sappi che sono stato protestante tutta la vita e mi sono convertito da poco al Cattolicesimo. Oltretutto i filosofi come Cartesio, Spinoza e l'illuminismo mi affascinavano tanto. Dico ciò per spiegare che non sono cattolico perchè ignoro la filosofia, anche se adesso non mi ricordo più molto dei miei studi. Ora ho 18 anni e non cambierò idea facilmente
      Hershel Layton

      Elimina
    5. Buonasera Aldo, cosa intendo io per il Cattolicesimo?
      Molto semplice: Bibbia, Tradizione e Magistero.
      La Bibbia è parola di Dio scritta, la Tradizione è parola di Dio orale e il Magistero è il potere d'insegnamento affidato a Cristo affidato ai Suoi Apostoli e vescovi. Le tre modalità di Rivelazioni sono interdipendenti, correlate e concordi l'una all'altra.
      La Bibbia nasce in seno alla Tradizione orale (prima si tramanda e poi si scrive, anche in generale) e il Magistero interpreta l'una e l'altra con il dono dell'infallibilità, sancito nel Vangelo stesso ("tutto ciò che legherai sulla terra lo sarà in cielo e ciò che scioglierai sulla terra lo sarà in cielo" (tradotto: Dio approva gli insegnamenti della Chiesa, che dunque non possono essere soggetti ad errore), ed inoltre "chi crederà e si battezzerà sarà salvo e chi non crederà sarà condannato".
      Questa è la vera Chiesa. Questo è quello che si è sempre saputo ed insegnato. Questa è la vera religione, del passato e del futuro.
      Poi sono arrivati gli scismi in seno all'unica vera religione cristiana, anzi, in seno all'unica religione cristiana, che è cattolica.
      Roma non esisterà più? Benissimo, lo vuole sapere perché? Perché Roma, come sede della vera Chiesa, si è corrotta nello spirito, nella dottrina e nel corpo. Ha preferito il mondo alle cose celesti. Ha preferito l'oggi terreno che il domani eterno. E lo ha fatto anche in maniera esorbitante (vescovi che ammassano ricchezze, pedofilie, rapporti pure omosessuali, ecc....). Non lotta più per Dio, ma lotta per il mondo, non lotta più per lo spirito ma per la materia, non combatte più il secolarismo con la luce della verità e con coraggio, ma si è lasciato dominare da esso per timore di divenire una voce minuscola dinanzi agli applausi di una società materialista e modernista. Quindi Roma, come sede della Chiesa, non ha più ragione di esistere e sarà distrutta.
      Ma da qui a delegittimare la Chiesa, o a dire, più semplicemente, che la Chiesa o il cattolicesimo non esiste più, ce ne passa.
      Il Sola Scriptura ha fatto più danni che benefici perché i suoi seguaci si sono interdetti a profondissime verità, a cominciare dagli scritti dei Padri della Chiesa, che hanno edificato l'ossatura della Chiesa e sono davvero un oceano di filosofia non solo cristiana ma onnicomprensiva.
      Potrei dire anche che si sono negati alla venerazione dei santi, ma non lo dico giacchè detta venerazione è prevista non o non solo dalla Tradizione o dal Magistero della Chiesa, ma dalla Bibbia stessa. Posso riportare tantissimi esempi di venerazione tributata a uomini di Dio nella Bibbia. Quindi i seguaci del Sola Scriptura non conoscono bene neppure la Sola Scrittura che per loro è unica verità e parola di Dio.
      Ovviamente il cristianesimo della Nuova Era sarà il Cattolicesimo trionfante, molto più che nel Medioevo.
      Alessandro

      Elimina
    6. "Tradizione è parola di Dio orale" in che senso?
      Tradizione è sinonimo di consuetudine diventata legge scritta. Passarla per parola di Dio...
      Il primo grande scisma fu quello ortodosso del 1058 e fu chiaramente dovuto, benchè nessuno l'ha voluto ammettere, all'imposizione del celibato nel 1054. Di fatto il papa ha cambiato non solo la tradizione con l'allontanamento dal sacerdozio degli uomini sposati, ma è andato contro le Scritture stesse dove il presbitero doveva dare l'esempio alla comunità con la fedeltà alla propria moglie ("Sposato una sola volta"). Il cattolico istruito (ma mediamente il cattolico è ignorante) sa bene tutto questo ma per vari motivi di convenienza (mia sorella insegna religione cattolica ed è perciò stipendiata) nega l'evidenza e pertanto si svende e vive di contraddizioni. Se io posto su facebook le varie notizie dei preti che sfogano le loro perversioni sessuali con minori di sesso maschile, mi accusano di "pubblicizzare l'opera del demonio" come a dire che il cattolico deve far finta di non vedere il marcio che scelte scellerate di alcuni pontefici hanno provocato. L'unica chiesa "cattolica" ossia fondata sulla vera tradizione, ossia che non ha mutato nei secoli l'antica dottrina, è quella orientale ortodossa e null'altra.

      Elimina
    7. Aldo, non entro nel merito della questione del celibato perché non l'ho mai approfondita e non sono in grado di dibattere. Ma a me sembra, sinceramente, una questione non di dottrina, bensì di pastorale. In altre parole, di un modo di agire della Chiesa. Non c'entra niente la dottrina, non viene intaccata.
      E infatti la Chiesa Ortodossa condivide quasi tutta la dottrina con la Chiesa Cattolica, certo, a parte la questione del Filioque nel Credo, ad esempio.
      Ma si nega, seppure parzialmente, il primato petrino. Questa sì che è negazione della Tradizione. Cosa vuol dire che il Papa (e Pietro) è un primus inter pares? Che deve governare collegialmente con gli altri vescovi? Gesù ha dato le chiavi della Sua Chiesa solo a Pietro e solo Pietro è la "pietra" su cui è fondata la Chiesa. Quindi Pietro non è il vescovo che rappresenta tutti i vescovi, ma un vescovo sovraordinato a tutti i vescovi, investito di autorità su di essi.
      La Tradizione è parola di Dio in senso orale giacché, prima che fosse steso per intero l'Antico e il Nuovo Testamento, si è tramandata una memoria orale, come avviene per tutte le consuetudini che poi divengono scritte. Anche qui è la stessa cosa, perchè non dovrebbe esserlo, la Bibbia è parola di Dio mediata dagli uomini, quindi sottoposta ai modi degli uomini. Prima una tradizione orale e poi i testi scritti.
      Cosa è la Tradizione, ancora più precisamente? Essa è la trasmissione a voce degli insegnamenti di Cristo agli Apostoli e degli Apostoli alle prime comunità cristiane embrionali, e così via fino alla fine dei tempi. Si manifesta nel corso dei secoli con il sensum fidei dei fedeli (non quelli di oggi, modernisti e, come dice lei, dei veri ignoranti, per carità), negli insegnamenti della Chiesa che sono sempre gli stessi e soprattutto con la patristica, che ha avuto un ruolo cardinalissimo. È in seno alla Tradizione che si forma il tessuto della Chiesa Cattolica, quale istituzione, forma di vita e pensiero, e direi anche della gemella Chiesa Ortodossa, che ammiro e stimo moltissimo.
      Vede, quando lei afferma che la Chiesa Cattolica si sia discostata dalla tradizione per l'imposizione del celibato, parte dal presupposto sbagliato. Cioè che la questione del celibato appartenga alla Tradizione propriamente detta, essa invece appartiene ad un piano diverso, è solo pastorale, una pratica di vita, uno stile, una consuetudine. La vera Tradizione NON viene intaccata e né lo può essere. È semmai la Chiesa ortodossa a discostarsi dalla Tradizione quando ritocca il primato petrino rendendo il Papa un primo fra pari. È questo ritocco da parte dei fratelli ortodossi a comportare l'abbandono della Tradizione della Chiesa, da sempre obbediente al Papa, che non la questione del celibato che, ripeto, è solo pastorale, una pratica di vita, uno stile, una consuetudine umana. La Tradizione che è fonte di verità accanto a Bibbia e Magistero è invece divina e parla di cose divine. Son due piani diversi, due dimensioni parallele.
      E se lei mi propone un San Paolo che sancisce il matrimonio anche per i ministri della Chiesa ("sposato una sola volta") allora io le propongo un San Paolo che, perché sia servito al meglio il Signore, asserisce che è meglio che non ci si sposi, 1 Corinzi 7:28 e 7:32-35.
      Dunque con il celibato la Chiesa Cattolica non nega alcuna Scrittura. Ci si può sposare, ma è meglio di no così ci si può occupare meglio del Signore. Questo è il messaggio della Bibbia. La Chiesa Cattolica ha preferito la seconda opzione, ma anche la prima sarebbe stata ugualmente ben accetta e in linea con la Scrittura e seguita dai nostri fratelli ortodossi. In altre parole, se lo scisma d'Oriente è dovuto veramente all'imposizione del celibato, è stato tanto dannoso quanto assolutamente prevedibile in quanto la formula per prevenirlo era in un solo capitolo di San Paolo, il settimo di 1 Corinzi, dando adito sia alle ragioni degli uni che degli altri, senza alcuna contraddizione.
      Alle volte, la soluzione è molto più prossima di quanto si pensi.
      Alessandro

      Elimina
    8. Il problema è che da nessuna parte è scritto che Pietro sia mai stato a Roma, è solo una tradizione ossia una credenza. Il primato del vescovo di Roma probabilmente poggiava quindi solo sul fatto che il primo imperatore cristiano, ossia Costantino, governava la cristianità da Roma capitale dell'impero romano d'occidente e d'oriente. Il vescovo di Roma era solo una copertura del vero potere dell'imperatore che di fatto condizionava il concilio ossia l'assemblea dei vescovi dell'impero.
      Il problema è sorto quando Costantino ha trasferito la capitale nella nuova Roma, ossia Costantinopoli, l'odierna Istanbul, dando quindi importanza alla nuova sede apostolica. In seguito il concilio di Calcedonia stabilì la pentarchia ossia il governo collegiale delle cinque più importanti sedi apostoliche. La collegialità era quindi un fatto storico e il primato di Roma era solo onorifico perchè Roma era la prima capitale della cristianità e dell'impero. Il problema è poi sorto dopo un millennio di unità con l'imposizione del celibato nel 1054. La storiella del filoque è solo una scusa con cui si cercò poi di giustificare lo scisma. In realtà lo scontro sul celibato tra i due patriarchi fu durissimo e il papa di Roma pretese senza discussioni che la decisione fosse applicata anche in oriente il che comportava l'allontanamento del clero sposato con il rischio di creare uno scisma interno. Lo scisma fu perciò inevitabile e fu sancito pochi anni dopo. Gli effetti dell'imposizione del celibato in occidente furono disastrosi avverando la profezie di San Paolo sui falsi dottori che vieteranno il matrimonio. Papi, vescovi e cardinali ebbero figli illegittimi e numerosi amanti e la donna di papa Alessandro VI gestiva pure un bordello frequentato da cardinali. L'oriente è rimasto immune dalla corruzione sessuale perchè ha conservato la vera dottrina. Nei successivi mille anni di cristianità l'oriente non ha avuto significativi casi di preti pedofili o gay perchè se non sei ritenuto normale (sessualmente) prete non ci diventi (come mi ha spiegato una rumena). Per anni, dopo lo scisma, Roma e Costantinopoli cercarono di tornare all'unità ma il successivo saccheggio di Costantinopoli da parte dei cattolici veneziani segnò una rottura definitiva fino agli anni sessanta del Novecento quando Roma e bisanzio hanno riconosciuto la validità reciproca dei sacramenti e Roma ha abolito la sede cattolica orientale riconoscendo valida quella ortodossa che è diventata "chiesa sorella". Tuttavia nel Novecento è nata una nuova capitale in oriente ossia Mosca che ha governato l'intero oriente e pertanto è nato un nuovo patriarca che oggi ha più potere di quello di Costantinopoli e che ha incontrato il papa a Cuba espressamente per evitare, come dichiarato in una intervista, una terza guerra mondiale tra Occidente e Oriente.

      Elimina
    9. << A motivo della imminente avversità, ritengo dunque che sia bene per un uomo di rimanere cosí. ....tali persone avranno tribolazione nella carne; ora io vorrei risparmiarvi ciò. Ma questo vi dico, fratelli, che il tempo è ormai abbreviato; cosí d'ora in avanti anche quelli che hanno moglie, siano come se non l'avessero >>
      Come ho spiegato altre volte San Paolo era convinto che il giudizio finale e il ritorno di Cristo fosse imminente e pertanto consigliò a tutti i convertiti di restare nella condizione in cui si trovavano.
      Paradossalmente tale consiglio è valido solo oggi perchè la terza guerra mondiale e il giorno del giudizio è davvero imminente.
      La lettera di San Paolo è chiara a chi vuol capire e nel modo più assoluto fa riferimento ai presbiteri a cui riconosce il diritto alla moglie. "Non abbiamo il diritto di portare con noi una donna credente, come fanno anche gli altri apostoli e i fratelli del Signore e Cefa?". Nelle varie traduzioni la parola "donna" si alterna con "moglie" per dire che un rete ha diritto a una perpetua che poi nei fatti diventa poi l'amante.

      Elimina
  37. Aldo, certo che Regis semina zizzania, basta un buon cattolico per capirlo. Lui si fa strumentalizzare da chi vuole far fuori Bergoglio. E' umano, ma lo è un po' meno mettere in mezzo la mamma di Gesù in questo disgustoso commercio...

    Seneca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, ma la nostra è l'era in cui il denaro domina ogni cosa e ogni credenza e per esso si vende pure l'anima... ma cos'è il denaro? ha provato a spiegarlo Spengler nel Tramonto dell'Occidente e individua in questa unità astratta la nuova servitù mondiale che diverrà il marchio della bestia senza cui non si potrà vendere o comprare.... il denaro è perciò potere, illusione di sicurezza, appagamento di ogni nostro vizio... Bergoglio è un parroco bonaccione di campagna della povera america latina semianalfabeta e pertanto non brilla certo di cultura accademica e quindi farlo fuori con i suoi innumerevoli errori espressivi è un gioco da ragazzi... da un po' di tempo amo una ragazza cattolica che è stata pure bocciata a scuola e che quando scrive di religione faccio fatica a capire cosa mi vuole dire, qualsiasi dotto la scarterebbe, ma la sua purezza e bontà di cuore la rendono unica sicchè Dio si rivela agli umili e non ai dotti, dice Gesù, e così è... il papa va amato per la sua bontà e ogni suo errore dialettico va perdonato a motivo di questa bontà e attenzione verso gli emarginati

      Elimina
  38. Luz de Maria: IL MIO ANGELO DELLA PACE VERRÀ PER ESSERE LUCE PER IL MIO POPOLO CHE, PERSEGUITATO DALL’ANTICRISTO, VACILLERÀ NELLA FEDE. AVRÁ LA MIA PAROLA SULLE SUE LABBRA E NEL SUO CUORE SI ANNIDERÀ IL MIO AMORE. CONDIVIDERÀ IL SUO PANE CON L’AFFAMATO E DARÀ DA BERE ALL’ASSETATO, MA IL CUORE DOVRÀ ESSERE DISPOSTO PER RICONOSCERLO.

    Martino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luz de Maria è fissata con l'Italia: piangerà e patirà, patirà e piangerà...

      Elimina
    2. Non siamo messi bene...

      Martino

      Elimina
    3. tutte le nazioni cattoliche sono in miseria o nel caos come il Venezuela

      Elimina
  39. Certamente la religione puó determimare, sopratutto se particolarmente credente, un nesso con alcune problematiche sociali ed amministrative, ma, nel caso specifocp del Venezuela, le problematoche di fondo sono da attribuire al fatto che la loro produzione di petrolio (quindi esportazione, quindi introiti) sia calata mentre il fabbisogno interno sia aumentato.
    Come dire... si sono abiutuati ad avere molta disponibilità economica ecc.
    Ora la festa e finita ma nessino vuole ammeterlo.
    Stessa cosa succesa in siria, in yemen, ed ora anche il messico e in sofferenza...
    Molte volte la religione e una scusa, ma difficilmente una causa, peccato che molte persone ci caschino alla grande.
    Ma non si tratta che di manipolazione di persone predisposte, e ben lontane dalla vera fede.
    Aaron Corti

    RispondiElimina
  40. Ho dovuto postare qui perchè l'argomento lo esige ma vorrei riportare l'attenzione su quella psicografia di Parravicini che rappresenta un sole nero con sotto la scritta cataclisma.
    Me l ha riportato alla memoria la stessa parola utilizzata nella visone che posto di seguito.
    " Buona lettura".
    Messaggi di Bayside (Stati Uniti, 1970-75)– Veronika Lueken, madre di cinque figli, vide completamente cambiare la sua vita quando, nel 1968, cominciò a ricevere manifestazioni soprannaturali: mentre recitava il suo Rosario quotidiano dinanzi al Crocifisso della camera da letto, sentì un profumo delizioso di rose che colpiva fortemente il suo odorato e di cui non riusciva a capire la provenienza. Per prima le apparve Santa Teresa, che cominciò a dettargli messaggi spirituali e a prepararla alla prima visita della Madonna, che le apparve la prima volta il 18 giugno 1970. Da allora Veronica vede molto spesso la Santa Vergine e Nostro Signore. Durante le veglie di preghiere precedenti i giorni delle apparizioni della Madonna, diversi pellegrini, per mezzo di apparecchi fotografici utilizzanti il procedimento Polaroid hanno eseguito “foto miracolose”: alcune corone del Rosario, durante tali veglie, hanno perso il loro colore naturale per prendere quello dell’oro; fatta verificare da esperti, la sostanza in questione è risultata proprio oro. Ecco i messaggi della Madonna:


    attende. Il mondo sarà purificato dalla prova! Vi saranno numerosi avvertimenti prima del castigo. Il castigo e la purificazione saranno estesi a due parti del mondo”. Dicendo ciò, la Vergine fece vedere a Veronica un grosso globo terrestre e, indicando con un dito l’Asia e l’Africa (l’Egitto), disse: “Ci sarà una guerra terribile. Molte nazioni periranno. Molte anime non preparate si perderanno”.

    Poi la Santa Vergine indicò al di là del globo: vi era una grossa SFERA (con una coda simile ad una striscia di fuoco) che attraversava velocemente il cielo, dirigendosi verso la terra e producendo un grande calore. Vi erano città in fiamme, gente che correva e cadeva. L’aria era pesante e spessa e mancava di ossigeno. La Sfera girava e rigirava velocemente nel cielo rovesciando grosse particelle di polvere (Veronica soffocava). Le onde del mare si sollevavano molto in alto, ricadendo sulla terraferma, su New York.

    “Figlia mia, al momento del castigo lo splendore causato dall’avvicinarsi dell’oggetto celeste, inviato dal Padre come agente punitore, illuminerà la notte in pieno giorno. Questo corpo celeste emanerà una grande quantità di calore sulla terra”. [..] Veronica vide allora una grande macchia nera estendersi sul mondo ed una grossa Sfera (somigliante ad un Sole, ma piccola a causa della lontananza) che se ne veniva giù attraverso lo spazio.

    Ha detto Veronica: è vero che mi è stato comunicato un messaggio finale. Non mi è stato permesso di rivelarne la data, ma soltanto di comunicare al mondo che un grande avvertimento colpirà l’umanità. Ci sarà, dopo il cataclisma-avvertimento, un grande miracolo. Dopo il miracolo, se l’umanità non si convertirà, Dio Padre darà inizio ad un terribile castigo”.


    RispondiElimina
  41. Continua dal post precedente :

    “Siete una generazione perversa e vi attirate la mano dei castigo che non tarderà a colpirvi. Verrà sulla terra una grande oscurità. L’aria sarà stagnante, senza ossigeno. Non vi sarà luce. Le candele si accenderanno in piccolo numero. Poi il calore diventerà intenso. Sarete avvertiti dell’avvicinarsi del castigo un po’ prima. Allora verrà la penitenza, ma troppo tardi, per molti. Il Padre ha già lanciato la Sfera sulla sua traiettoria verso di voi!” (Nel luogo delle apparizioni sono state scattate “foto miracolose” della cometa con la sua coda)

    Tutte queste cose sono state scritte a nostro avvertimento, per noi che siamo vicini alla FINE DEI TEMPI: “Voi vivete negli ULTIMI TEMPI descritti da Giovanni nell’Apocalisse. [..]La GRANDE DISTRUZIONE colpirà l’umanità in due tempi. Nel primo tempo si avrà la Grande Guerra (la terza guerra mondiale), che porterà via dalla terra un terzo degli uomini; e, poi, la SFERA della Redenzione (Ball of Redemption), che ne porterà via un altro terzo. Il CASTIGO, perciò, sarà una enorme sfera di fuoco; e il mondo sarà battezzato nel fuoco. [..] E le tenebre verranno prima della Sfera della Redenzione”.

    RispondiElimina