lunedì 26 settembre 2011

IL MESSAGGERO DI FUOCO


Questo passo è chiamato La Profezia di Glastonbury.

E' il collage di due messaggi medianici (oggi si direbbe canalizzazioni): uno del 1985 e l'altro del 1988, dati da Entità elevate ad un importante centro medianico inglese (da molti considerato il Cerchio Firenze 77 inglese).

"Ritengo che i più importanti futuri cambiamenti della terra verranno iniziati da ciò che io chiamo il "Messaggero di fuoco". Già ora (il messaggio risale al 1985 n.d.r.) c’è una stella di grande potenza che procede verso il sistema solare. Questa stella è ancor oggi invisibile non solo all’occhio umano ma anche al telescopio, ma è posta in un’orbita che la porterà in congiunzione con il nostro sistema planetario. Mentre questa stella passerà oltre, essa interesserà il movimento di tutti i pianeti del nostro sistema e, di conseguenza, opererà cambiamenti sulla superficie dei pianeti stessi. L’effetto di questo passaggio sarà di mettere in moto i cambiamenti della terra che sono stati profetizzati. Diversi territori sprofonderanno, altri si innalzeranno, così da portare a compimento il modello karmico di evoluzione di questa terra proprio come è stato a suo tempo con Atlantide. L’umanità ha il potere di influenzare la natura di questa trasformazione a seguito del suo attuale comportamento. Essa può rafforzare o moderare l’orbita e l’impatto di questa grande stella. Questa stella è già passata, tanto tempo fa, attraverso il nostro sistema solare".

Ma, prima dell’arrivo di questa stella, il Ramala Center prevedeva vari altri avvenimenti:

"Ci sarà una grande guerra, ma non tra le ideologie politiche che immaginereste (nel 1988, quando venne dato il messaggio, veniva da pensare alla guerra fredda tra Stati Uniti ed il Comunismo dell'Unione Sovietica n.d.r.), e ci sarà un uso limitato di armi nucleari. Ci saranno pure molte guerre civili, specialmente in Oriente, e molta persecuzione religiosa. Ci saranno pure diversi cambiamenti di clima, che drammaticamente ristruttureranno i grandi imperi politici e finanziari che oggi esistono. Ci sarà pure la venuta del Cristo e dell’Anticristo, per affilare le percezioni spirituali dell’umanità. Più di questo non posso dire: il dramma è pronto per essere sperimentato".

Nessun commento:

Posta un commento